La notizia arriva direttamente dal Financial Times: sembra che la Apple abbia dato il via a nuovi posti di lavoro per molti giovani ingegneri, ingegneri assunti per cercare di ottimizzare al meglio l'iWatch. Come ben sappiamo l'iWatch è uno smartwatch di nuova generazione che ci permetterebbe di visualizzare SMS, email e anche ovviamente notifiche direttamente dal nostro polso, un'innovazione che tutti stanno aspettando con grande trepidazione ma che sta avendo non pochi problemi in fase di progettazione.

Il lancio ufficiale dell'iWatch era già stato posticipato al 2014, un lancio che adesso la Apple si trova costretta a rimandare nuovamente ad una data imprecisata ancora da decidere; la paura ovviamente è che la Apple non riesca mai a mettere sul mercato questo progetto di smartwatch.

La Apple appare però sempre più determinata e non vuole assolutamente perdere questa battaglia e proprio per questo motivo ha deciso di dare lavoro a nuovi ingegneri che con le loro idee fresche, con gli studi appena finiti, con l'ingenuità tipica dei giovani possano dare nuovo sprinti a questo progetto e possano risolvere nel minor tempo possibile tutti i suoi problemi. Non solo, sembra che anche che la Apple abbia deciso di far salire alcuni stipendi, forse proprio per incentivare il lavoro di gruppo e lo sviluppo di nuove idee.

La Apple per adesso non ha rilasciato alcuna dichiarazione in proposito; le uniche dichiarazioni che sono state fatte parlano di nuovi strumenti tecnologici da lanciare sia in autunno che durante tutto l'arco del 2014, niente più di questo. Non ci resta allora che attendere che il lavoro di questi nuovi ingegneri dia i suoi frutti per scoprire se a a breve avremo la possibilità di indossare un iWatch Apple al nostro polso.