Sarà la Spagna ad ospitare il debutto del nuovo smartphone con Firefox OS: nonostante il prezzo modesto, il cellulare ha caratteristiche tecniche davvero allettanti. Il processore è un Qualcomm Snapdragon single core, supportato da 256 MB di Ram. Monta una fotocamera da 3.2 megapixel e la connettività comprende naturalmente sia il Wi-Fi che il Bluetooth.

Per la precisione, i modelli dovrebbero essere due chiamati rispettivamente Alcatel One Touch Fire e ZTE Open: la commercializzazione dei dispositivi si espanderà probabilmente a macchia d'olio. Partendo dalla Spagna, si incontrerà prima la Polonia e la Germania per poi, forse, arrivare anche in Italia, tra qualche mese: sembra infatti che Telenor lancerà i primi telefoni con Firefox OS in Europa centrale ed orientale mentre altri telefoni saranno lanciati in altri mercati nei prossimi mesi dell'anno.

In ogni caso, la sfida degli smartphone low-cost si fa sempre più interessante: la spagnola Telefonica ha messo nei suo store Movistar il nuovo ZTE Open il cui prezzo di vendita sarà di soli 69€, includendo tra l'altro 30 euro di traffico prepagato.

Oltre a telefonate, SMS, posta elettronica e fotocamera, Firefox OS integra funzioni social con Facebook e Twitter, le mappe HERE Maps consultabili anche offline con informazioni per percorsi a piedi, per la guida e per i mezzi pubblici, il browser Firefox, la possibilità di scoprire app scaricabili e app "usa e getta", l'accesso a Firefox Marketplace e molto altro.

"Il lancio di Firefox OS segna un momento incredibilmente stimolante per il Web. Firefox OS è la base dei primi smartphone interamente costruiti su tecnologie Web e promuoverà una nuova ondata di innovazione per il Web", ha spiegato Jay Sullivan, Chief Operating Officer di Mozilla.