Le menti dei geni della tecnologia Samsung hanno presumibilmente fatto centro ancora una volta. Ad assumere il ruolo di protagonista, in questi giorni, è il nuovo device del colosso sudcoreano, il Galaxy Mega. Una ricerca di mercato mirata all'uso degli smartphone, ha evidenziato che sempre più utenti utilizzano questi dispositivi per guardare video, filmati, film e televisione. Le case produttrici hanno, infatti, dotato i loro ultimi prodotti di display sempre più adatti alla visualizzazione dei contenuti multimediali.

Tutti i maggiori produttori di pc e smartphone hanno, in questi anni, immesso sul mercato il loro tablet, che avendo le stesse funzioni dello smartphone, ma con una dimensione più vicina ad un notebook, permette un uso più specifico di questi apparati.

La prima "prova tecnica" di un "ibrido"della Samsung, è stata fatta con la creazione del Galaxy Note. In molti, all'epoca della sua uscita sul mercato, criticarono questo "telefono gigante" sentenziando che un oggetto così ingombrante non avrebbe mai preso piede sul mercato. Fortunatamente per la Samsung non è stato così, infatti, la giusta intuizione ha dato il via alla sperimentazione di una gamma di devices rivoluzionaria, e con la presentazione del Galaxy Mega, si può dire che hanno raggiunto uno degli obiettivi prefissati.

Il Galaxy Mega è un perfetto connubio tra smartphone e tablet. Forti le similitudini con la tecnologia adottata per il Galaxy S4 con in primo piano il sistema Android 4.2 Jelly Bean. Come nell'S4 il Mega è dotato di connettività LTE, S Voice drive, Watch on e tutte le altre applicazioni del suo "fratellino minore".

Il gioiellino misura 167,6 mm di altezza, 88 mm. di larghezza e ha uno spessore di soli 8 mm. Per un peso di 199 grammi. Utilizza una rete Gsm quadri band ed è dotato di processore Dual Core 1700 MhZ. Ha una memoria interna di 16 GB. espandibile fino a 64 con Micro SD.

Il suo display LCD HD da 6.3 pollici rende possibile, tramite la funzione multi schermo, visualizzare fino a sei applicazioni contemporaneamente e la grandezza dello schermo, permette una fruibilità maggiore dei contenuti multimediali. Guardare una partita di calcio con il nuovo Galaxy Mega, dice chi ha avuto l'opportunità di utilizzare il Mega in anteprima, è davvero un piacere.

Il costo del nuovo Galaxy Mega, in Italia, è stato "fermato" a 599 euro, che per un device di questa portata non appaiono nemmeno esagerati. La Samsung continua a dimostrare di meritare uno dei primi posti nella scala reale della tecnologia e la continua innovazione, la mette spesso in parallelo con il suo più "temibile" avversario, la Apple. Sicuramente i device con il morso alla mela, continuano ad essere dei veri e propri "status Symbol", ma non è difficile intuire che la linea Galaxy sta diventando temibile per il colosso californiano, che sicuramente ha in cantiere un prodotto in grado di sostenere la sfida con il nuovo Mega.

La Samsung, con il Galaxy Mega sta muovendo, come in una virtuale scacchiera tecnologica, lo scacco al Re, vedremo quale pedina muoverà la Apple. Chi vincerà a partita non è possibile saperlo, ma è un dato di fatto che sempre più utenti preferiscono il Galaxy all'iPhone, adducendo la propensione ad una maggiore duttilità del sistema operativo Android, rispetto all'iOS.