IOS 7 Beta 3 per iPhone e iPad è stato rilasciato ieri. Le novità e i cambiamenti sono molti, vediamo quindi quali sono le principali innovazioni e correzioni di bug della versione Beta 3, nonché dove trovare la lista completa degli stessi, ovvero il full change log della nuova versione.

IOS 7 Beta 3 è arrivato per iPhone, iPad e iPod vari, ed è disponibile per il download a tutti gli Apple Developer. La curiosità, tuttavia, riguarda un po' tutti gli utenti Apple. IOS 7 Beta 3 introduce novità importanti e apporta un gran numero di correzioni, anche piccole, che migliorano l'esperienza d'uso del sistema operativo.

La lista completa delle novità di iOS 7 Beta 3 può essere trovata su Bgr.com. Al momento è in home page con il titpolo "iOS 7 beta 3: Full change log released", nel caso non lo si trovasse basta cercare "Beta 3 change log" nella casella di ricerca, comunque. La lista completa è troppo lunga per essere riprodotta qui, nondimeno, ecco quali sono le principali novità della Beta 3 di iOS 7.

Nella Beta 3 la grafica della calcolatrice è più nitida e non c'è animazione quando si digitano i tasti. Risolto il bug per cui nello streaming dell'iPhone verso l'Apple Tv non si riusciva ad andare avanti con le tracce, nonché il bug sul volume di AirPlay. Risolto l'odioso problema delle notifiche push ripetute oppure omesse.

Tra le novità di Apple iOS 7 Beta 3 per iPhone e iPad troviamo anche una barra di stato con dimensioni aumentate e buoni miglioramenti visivi, è stata migliorata la grafica della app Meteo e nel calendario è tornato il puntino che indica se ci sono impegni per un certo giorno. Anche il bug che comportava la tabula rasa dei messaggi se non si accedeva a iCloud durante la prima configurazione è stato risolto.

Ma le novità per iOS 7 Beta 3 non finiscono qui. Sono state aggiunte nuove voci per Siri (niente italiano, però), sistemato il problema del salvataggio delle foto con correzione degli occhi rossi, inserite nuove animazioni per una gran quantità di operazioni (nonché la possibilità di rallentarle). Infine, le abbreviazioni da tastiera ora dovrebbero funzionare e in generale (ma ancora non abbiamo una mole di opinioni sufficienti a dare per certa la questione) sembra che sia migliorata la fluidità e la stabilità di sistema, nonché i tempi della reazione della tastiera.