Il nuovo sistema operativo iOS 7 beta 3 rilasciato da Apple due giorni fa presenta senza alcun dubbio tantissimi miglioramenti, ma è ancora ben lontano dall'aver raggiunto la perfezione. I bug sono ancora tanti e non permettono di avere una versione d'uso scorrevole e completa come Apple ci ha da sempre abituati con le versioni finali. D'altronde, è ancora troppo presto per pretendere tanto.

La Build rilasciata lunedì 8 luglio è la 11A4414e ed è utilizzabile dai device iPhone, iPad e iPod Touch. Il download OTA per iPhone 5 pesa ben 241 Mb. Per installarla è indispensabile la versione aggiornata di iTunes 10.7. In contemporanea con la Beta 3, la Mela ha rilasciato anche le nuove versioni di Xcode e SDK.

Ma vediamo i nuovi bug scoperti dagli sviluppatori:

  • Immagini: se si vuole cancellare definitivamente un album dall'iPhone cliccando su Modifica appare l'icona Elimina ma quest'ultima si sovrappone all'altra icona provocando un effetto grafico veramente fastidioso.
  • Siri: il famoso assistente vocale di iPhone ci restituisce un messaggio d'errore qualora desiderassimo attivare o disattivare una delle tanti funzioni dello smartphone, come magari il Wi-Fi, il Bluetooth ecc.
  • Sistema: continua il bug dello sfondo nero quando si prova a chiudere un'applicazione dal multitasking. Lo sfondo torna dopo qualche secondo automaticamente oppure quando si apre un'altra qualsiasi applicazione.
  • Sistema: è facile che durante la fase di riorganizzazione della schermata principale, le icone da muovere siano soggette a problemi. In particolare, è probabile che sparisca il nome dell'applicazione sotto l'icona quando la si trascina.
  • Musica: alcuni testi dell'interfaccia non sono allineati perfettamente tra loro e quindi sono quasi sovrapposti.
  • Notifiche: anche questa beta, come le altre due in precedenza non è immune da problemi alle notifiche push. Di frequente non vengono captate ad esempio le notifiche di iMessage e WhatsApp.