Una ragazza cinese di 23 anni, Ma Ai Lun, è morta folgorata dal suo smartphone iPhone 5 rispondendo ad una telefonata, mentre l'apparecchio era sotto carica. La donna, secondo quanto riferiscono due fonti cinesi (il quotidiano Xinhua e il sito Sina Weibo), è morta per fulminazione, notizia che è stata confermata dalle autorità cinesi.

La news è stata riportata direttamente da Ueybo, l'equivalente in Cina del nostro Twitter. Per ora non si sa molto di più su questa tragedia. La ragazza aveva risposta ad una telefonata col suo iPhone 5 che era sotto carica, quando è stramazzata al suolo colpita da una violenta scossa elettrica che le è risultata fatale.

La sorella della ragazza ha lanciato l'allarme su quanto accaduto, invitando tutti i possessori di iPhone 5 a non usarlo se sotto carica. La Apple sembra avere intenzione di aprire un'indagine sulla tragedia, per capire quali siano i motivi reali della morte della sfortunata ragazza. Gli esperti comunque invitano a non farsi prendere dal panico. Precedentemente sono successi episodi di malfunzionamento degli iPhone 5, che in alcuni casi sono addirittura scoppiati. Non ultimo il caso dello scoppio della batteria di uno smartphone, che aveva provocato delle ustioni piuttosto serie al suo proprietario. Ma è il primo caso di folgorazione, e prima di esporsi è il caso di approfondire questa vicenda e capire le cause del decesso della donna.

L'episodio assume contorni ancora più tragici se si pensa che la povera Ma Ai Lun avrebbe dovuto sposarsi tra meno di un mese, esattamente l'8 agosto. Lavorava come assistente di volo presso la China Southern Airlines. La famiglia si è unita nel dolore e piange la morte davvero assurda ed inspiegabile della loro cara.