L'iPhone 6 è senza alcun dubbio uno degli smartphone più attesi del prossimo futuro, che dovrà combattere contro concorrenti radicalmente nuovi e dalle armi taglienti. Tra essi il Nokia Lumia 1020, device con una fantastica fotocamera da 41 MP che sarà avversario duro e darà tanto fastidio al melafonino ed a molti altri dispositivi.

Esaminiamoli dettagliatamente per capire a quale dei due bisogna dare maggiore attenzione e fiducia.

Per quanto riguarda il display l'iPhone 6 potrà distinguersi grazie all'esclusiva tecnologia IGZO di Sharp, per consumi molto bassi e per una importante riduzione delle dimensioni generali del telefono. Le dimensioni dello schermo non sono ancora note ma quasi certamente saranno comprese tra un minimo di 4 pollici ad un massimo di 5.8 pollici. Il Nokia Lumia 1020 ribatte con un display AMOLED da 4,5 pollici con una risoluzione di 1280×768 pixel e con il vetro molto resistente di ultima generazione, il Corning Gorilla Glass 3.

In termini di potenza del processore il device di Cupertino sarà equipaggiato con il nuovo vigoroso quad-core A7, 1 GB di RAM con memoria espandibile da 16 GB a salire. Il Lumia 1020 risponde con Qualcomm Snapdragon S4 dual-core da 1.5 GHz, 2 GB di RAM con memoria da 32 GB.

Il confronto tra le 2 fotocamere è sbilanciato a favore del Nokia Lumia 1020, praticamente senza storia. L'iPhone 6 avrà in dotazione una fotocamera principale da 12 MP, flash LED, HDR e videoregistrazione a 1080p. Lo smartphone finlandese risponde con la fotocamera da 41 MP con tecnologia PureView con stabilizzatore ottico d'immagine, obiettivo a sei lenti di Carl Zeiss, flash allo Xeno.

Per qualità complessiva e design, il melafonino sarà costituito da alluminio e fibra di carbonio, fino al 40% più leggero del predecessore. Il competitor ribatte con una scocca in policarbonato, non per questo meno elegante. Sul versante del software, iPhone 6 utilizzerà iOS 7con multitasking ottimizzato (anche se il livello di Android è lontano). Dall'altro lato, il Lumia 1020 sarà dotato con Windows Phone 8, piattaforma ormai solida con un catalogo di applicazioni in robusta crescita.