Si tratta del primo caso in cui il clone di un determinato dispositivo viene lanciato sul mercato prima del dispositivo stesso. Sta accadendo con il tanto atteso e chiacchierato iPhone Low Cost.

Il nuovo smartphone economico, infatti, riguardo al quale circolano nuovi rumors quasi quotidianamente, ancora non è stato annunciato, né la casa madre ha confermato alcunché a riguardo, che già si è provveduto ad avviare la produzione di una sua copia fedele. Fedele perché è stato realizzato seguendo gli stessi rumors che hanno delineato, via via che si sono susseguiti nel tempo, il presunto iPhone economico.

Si chiama Basic Bear, dunque, ed è un prodotto Made in China, la copia dell'iPhone Low Cost. Il nuovo smartphone verrà commercializzato, al prezzo di 199 dollari, a partire dal prossimo 31 luglio, ma è già possibile ordinarlo sul sito ufficiale. Sarà disponibile in diverse colorazioni: bianco, nero, rosa, blu, giallo, verde.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, può certamente vantare un hardware di tutto rispetto che promette, per ora almeno sulla carta, prestazioni decisamente elevate. Non un processore sconosciuto, come capita per la maggior parte dei cloni, ma un chip tra i più potenti attualmente sul mercato, lo stesso dei Samsung Galaxy della serie S e dell'HTC One; un display, inoltre, di ottima fattura con tecnologia IPS.

Nel dettaglio, dunque, monta un display LCD IPS da 4 pollici con risoluzione di 1136x640 pixel, un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 600 da 1,7 Ghz, una memoria RAM da 2 GB, una memoria interna da 16 GB, una fotocamera posteriore da 8 megapixel con Flash LED e registrazione video in Full HD a 1080p, Wi-Fi, GPS, batteria da 2.300 mAh, dimensioni pari a 124 x 59 x 9 millimetri e peso di 128 grammi.