Mancano poche ore al nuovo smartphone Nokia Lumia 1020 (Eos) e la compagnia finlandese tenterà oggi 11 luglio in quel di New York di giocare il jolly con un'ottima strategia di lancio ma, soprattutto, con delle speranze che in questi anni hanno accompagnato la rinascita del marchio: il nuovo device debutta puntando molto sulla fotografia, quasi tutto in realtà, per ribaltare le sorti di un brand che, insieme a Motorola, ha fatto la storia dei cellulari.

Sarà il primo Lumia a montare un sensore fotografico PureView che, insieme al sistema operativo Windows 8, dovrebbe essere abbastanza per convincere i potenziali acquirenti, in un settore dove ormai forme e capacità si vanno pressoché facendo omogenee.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, il dispositivo dovrebbe montare un display AMOLED da 4,5 pollici con una risoluzione 720p, una cpu Snapdragon S4 dual-core di fascia alta affiancato a 2GB di memoria RAM. Puntando sulla fotografia, dovrebbe essere proprio confermata anche la fotocamera da ben 41 megapixel con ottica Zeiss (F/2.2) e flash Xenon di portata fotografica, come dimostrano le immagini pubblicate dal manager Microsoft Joe Belfiore nel suo account Flickr.

Pare proprio che Nokia voglia fare le cose in grande, ha infatti invitato giornalisti da tutto il mondo a New York per il lancio in cui verranno rilasciati tutti i dettagli sul nuovo smartphone, anche indiscrezioni su possibili accessori che ne esalteranno la vocazione fotografica, cosa a cui la casa finlandese sembra tenere molto.