L'applicazione per smartphone WhatsApp è stata per lungo tempo la regina indiscussa delle app per la messaggistica istantanea e la primatista per download su Apple Store e Google Play. Ora le cose sono cambiate.

A contendere la corona a WhatsApp ora c'è WeChat di Tencent, colosso cinese, il cui programma, all'interno della grande muraglia, ha spodestato già da tempo altri giganti come Skype, ICQ e MSN.

L'applicazione di casa Tencent, conosciuta in Cina come QQ, ha già superato i 70 milioni di utenti imponendosi anche al di fuori della Grande muraglia e diventando l'app più scaricata in Italia, Spagna, Turchia, Argentina, Cile e Sudafrica.

In Italia WeChat, nonostante sia disponibile solo da pochi giorni, ha già scalzato WhatsApp dalle classifiche download. E, non a caso, ciò è accaduto proprio nel momento in cui WhatsApp ha iniziato a chiedere agli utenti Android e ai nuovi utenti iOS un canone annuo di 89 cent.

L'App di Tencent, oltre ad essere gratis, racchiude funzionalità che altri programmi di instant messaging non hanno, in più, per tutti quelli più attenti alla privacy, è stata prevista la possibilità di decidere quali contenuti rendere accessibili a tutti e quali invece condividere con una cerchia ristretta di contatti.

L'applicazione è disponibile per iOS, Android, BlackBerry, Windows Phone, Symbian ed è utilizzabile anche via browser, direttamente sul web.

Cos'è WhatsApp? E' un'applicazione di messaggistica istantanea (istant messaging) per smartphone. Con questa applicazione, si possono mandare messaggi gratuitamente a chiunque abbia uno smartphone connesso ad internet senza pagare il costo dei normali SMS. Si possono, inoltre, condividere anche foto, video, registrazioni audio e rilevamenti della propria posizione sempre gratuitamente.

Cos'è WeChat? E' un'applicazione che permette di comunicare in qualsiasi modo con i nostri amici, ma anche di fare nuove conoscenze. Come WhatsApp, oltre ai messaggi di testo, WeChat permette di inviare e ricevere note vocali, immagini, video, dati posizione.

Ma allora qual è la differenza con WhatsApp? Oltre alla totale gratuità del servizio, caratteristica di non poca importanza, sono state integrate a quella di instant messaging anche funzioni proprie di altri programmi. Tra le funzioni integrate troviamo: la possibilità di effettuare chiamate video; la funzione "Agita e Cerca" che permette di trovare le persone intorno a te che usano WeChat; numerose emoticons, simili agli sticker introdotti da Facebook; la possibilità di chattare contemporaneamente con più di 40 persone.

La Tencent poi, per fare il definitivo salto di popolarità, ha messo sotto contratto la superstar del pallone Lionel Messi, per una serie di spot televisivi, in rotazione anche da noi. Come parte della nuova iniziativa globale, i fan potranno seguire l'account WeChat ufficiale di Messi (WeChat ID: MessiOfficial) che includerà video, messaggi vocali e foto del campione con al centro lo slogan "We love. We Share. WeChat".

Alla luce della rivoluzione nell'instant messaging di Tencent e della massiva campagna pubblicitaria sembra proprio che WhatsApp abbia fatto il suo tempo e che adesso la reggenza spetti a WeChat.