Il nuovo smartphone della Sony si chiama appunto Sony Xperia M, ed è stato presentato lo scorso giugno. Può essere considerato come un prodotto di medio livello.

Il nuovo Sony è caratterizzato da una scocca molto sottile e da un'ampia scelta cromatica con colori vivi come il viola o il giallo ed è costituito da una scheda tecnica molto completa e prestante grazie al processore Qualcomm Snapdragon 400.

Vediamo insieme e più da vicino le caratteristiche tecniche del nuovo dispositivo della Sony:

  • Iniziamo dal processore: come detto prima è un Qualcomm Snapdragon 400 da 1 GHz con 1 GB di RAM;
  • Lo schermo possiede una diagonale di 4 pollici a media risoluzione ovvero WVGA 854 x 480 pixel che non nè HD nè Full HD come invece lo è il Sony Xperia Z;
  • Il sistema operativo è Android Jelly Bean versione 4.1 con possibilità di aggiornarsi alle versioni successive in tempi brevi;
  • E' presente una memoria da 4 GB con possibilità di espansione tramite micro SD;
  • La fotocamera posteriore è da 5 megapixel con sensore Exmor RS con flash Led e autofocus, mentre quella frontale è un VGA per effettuare videochiamate;
  • Le dimensioni sono: 124 millimetri X 62 millimetri X 9.3 millimetri per un peso di 124 grammi;
  • GPS, Wi-Fi, NFC e Bluetooth.

Il punto forte del Sony Xperia M è il chip NFC (Near Field Communication) che serve per le comunicazioni a breve raggio in tutta sicurezza e la possibilità di inviare contenuti al TV tramite tecnologia Mirroring one-touch, oltre che ascolto musicale attraverso altoparlanti compatibili via Play one-touch.

I colori disponibili di questo smartphone, con un prezzo che si aggirerà intorno ai 229 euro, sono: il bianco, il nero, il giallo e il viola.