Pare che negli ultimi tempi gli smartphone più noti al mondo siano responsabili di alcuni incidenti originati da un malfunzionamento.

La notizia giunge dalla Cina, precisamente da Hong Kong: un Samsung Galaxy S4 è esploso devastando un intero appartamento. Secondo la testimonianza rilasciata da Duo (proprietario del Galaxy S4 in questione) al quotidiano cinese Xianguo, le funzionalità del dispositivo non avevano mai dato nessun segno di malfunzionamento, fino al momento in cui gli è esploso tra le mani.

Duo stava giocando a Love Machine con il suo smartphone quando ad un tratto il device è scoppiato prendendo fuoco, l'uomo lo ha istintivamente lanciato sul divano ed essendo di tessuto infiammabile si è propagato un immane incendio, che ha devastato l'intero appartamento, arrivando a distruggere anche la sua Mercedes. Fortunatamente Duo e la moglie sono riusciti ad uscirne illesi.

L'uomo ha garantito a chi di competenza che il Galaxy S4 disponeva della batteria originale Samsung e di aver puntualmente ed esclusivamente ricaricato tramite il caricabatterie originale; pertanto, in questo caso, la responsabilità di ciò che è accaduto andrebbe alla compagnia sudcoreana.

Immediatamente Samsung ha rilasciato una comunicazione dove chiarisce che analizzerà attentamente il modello esploso e che disporrà di un esperto per accertarsi che tutte le parti del dispositivo risultino essere originali.

Pertanto, si rimane in attesa di uncomunicato ufficiale da parte della compagnia sudcoreana che attesti l'autenticità dell'evento.