Uno smartphone di fascia media con qualità elevata. HTC One Mini è il "fratello" di un prodotto che per l'azienda di Taiwan ha fatto registrare incassi notevoli dovuti al successo dell'HTC One, smartphone uscito sul mercato diversi mesi fa. Ecco la recensione completa con tutte le caratteristiche di questo modello.

L'HTC One Mini è leggermente diverso dall'HTC One: in alcuni dettagli è possibile notare gli scostamenti, come ad esempio nel bordo in plastica che avvolge lo smartphone o il bilanciere del volume con i tasti separati invece che avere un tasto unico ma duplice. HTC One Mini è in metallo e discretamente resistente ai graffi. Come maneggevolezza è ottimo anche se ha una forma allungata dovuta al doppio speaker che lo rende appena più lungo rispetto all'HTC One.

HTC One Mini ha un processore dual core Snapdragon da 1,4 GHz e la RAM da 1 GB. La memoria interna è assai potente con i ben 16 GB a disposizione del cliente che, però, non sono espandibili. La fotocamera è da 4 megapixel: le foto sono un po' sgranate e sono adatte non tanto per catturare i dettagli, quanto per l'inserimento sui social network o nelle più comuni circostanze. Lo schermo ha 4,3 pollici e ha una risoluzione da 1280x720 pixel. La luminosità dello schermo rende i colori apprezzabili e l'HTC One Mini è comunque di elevata qualità e molto simile all'HTC One.

Altre caratteristiche: è presente bluetooth 4.0, Wi-Fi e GPS. Assente, invece, la tecnologia NFC. A livello di software è presente Android 4.2 che rende possibili diversi toggle sulla barra delle notifiche. Il prezzo dell'HTC One Mini si aggira intorno ad una cifra compresa fra 399 euro e 499 euro.