Il Touch ID è un sistema che riconosce le impronte digitali ed è presente sull'iPhone 5S, uno degli ultimi gioiellini della Apple. Molti possibili acquirenti si sono chiesti se in realtà questo sistema sia veramente sicuro, valutando attentamente dubbi e rumors.

Annunciato nella scorsa presentazione dei nuovi iPhone 5S e 5C, il sistema per la lettura delle impronte digitali è integrato sotto il tasto principale dell'iPhone. È presente un sensore touch, per l'appunto, che è capace di scattare una foto dell'impronta digitale dell'utente. L'impronta verrà così riconosciuta attivando il dispositivo.

Il sistema saprà riconoscere l'impronta da qualsiasi angolazione e punto. Per questo motivo è possibile attivare il telefono o sbloccare una funzionalità anche se il dispositivo non è nella sua posizione verticale. Con questo sistema sarà possibile sbloccare l'iPhone ed evitare di mettere una password nel momento in cui si fanno compere e scaricamenti vari su App Store, iTunes Store e iBook Store.

Si possono memorizzare fino a 5 impronte in modo che altre persone fidate possano accedere allo smartphone. Sicuramente il punto di forza di questo sistema è la sicurezza perché i dati immessi dalle nostre impronte digitali non saranno archiviate né su iCloud al momento del backup, né su altri server dell'azienda. Le informazioni rimarranno solamente sull'iPhone.

Anche se non si sa ancora molto sulla sicurezza del sistema possiamo dire che Touch ID rimane comunque un'innovazione importante: per la prima volta un sistema simile è stata integrato ai dispositivi Apple, dopo che altri prodotti della tipologia tablet ne erano stati provvisti.