Disponibile dal 25 settembre per tutti gli amanti Samsung, sia in versione open market che tramite il gestore telefonico Wind, la terza edizione del Galaxy Note: il primo incrocio tra smartphone, tablet e smartwatch. Annunciato lo scorso 4 settembre a Berlino, il device è oggi in vendita al prezzo di 729 euro con una memoria espandibile da 32GB.

Il Galaxy Note 3 ha un display Full HD più grande (5.7 pollici invece di 5.5), un processore Qualcomm Snapdragon 800 quad core da 2.3GHz con una resa davvero migliore, oppure un Exynos 5 Octa big.LITTLE quattro core Cortex A15 1.9 GHz più quattro core Cortex A7 da 1.3 GHz. La memoria Ram a cui è abbinato è da 3GB. Tutte queste migliorie hardware, permettono anche il potenziamento dell'uso di S Pen, che consente di prendere appunti, disegnare e "catturare oggetti" per condividerli. Il Note supporta le reti quadribanda GSM/ GPRS/ EDGE, quadribanda HSPA+ (42Mbps) e LTE Cat 4 150/50Mbps.

Anche la fotocamera è stata migliorata: quella posteriore, da 13 megapixel con sensore BSI, è dotata di auto focus intelligente, flash LED (High CRI) e Zero Shutter Lag; mentre la fotocamera anteriore è da 2 megapixel del sensore BSI, Smart Stabilization e registrazione Full HD.

Al momento il Note 3, con Android 4.3 è l'unico smartphone compatibile con il Galaxy Gear, l'orologio "intelligente", ma entro qualche settimana la compatibilità sarà estesa a prodotti come SIII, S4 e Note 2. Il Galaxy Gear, in vendita a 299 euro, è una simpatica estensione del Note, utile per gestire il dispositivo direttamente dal polso, senza dover ogni volta estrarre il device dalla giacca. Con un semplice tocco si hanno a disposizione chiamate, messaggi, lettore audio e meteo.

Lo smartwatch di Samsung dispone di un display Super AMOLED da 1.63 pollici con una risoluzione di 320 x 320 pixel, un processore da 800MHz, una fotocamera da 1.9 megapixel e 4GB di memoria integrata.