Finalmente è arrivato iOS 7 ed è pronto per il download. Disponibile in tutto il mondo, iOS 7 va bene per iPhone 4 e 4S e iPhone 5, con iPod touch 5a generazione; con iPad 2, iPad con display in retina e anche con iPad mini mentre sarà pre-installato sia sul nuovo iPhone 5s e 5c nella variante dedicata al dispositivo 64-bit.

Ma veniamo al dunque: vediamo insieme come aggiornare a iOS 7 iPhone, iPad e iPod touch.

Da questa sera alle ore 19 si potrà fare sia tramite OTA ossia direttamente dal dispositivo Over The Air sia collegandosi a iTunes e perciò passando dal PC Mac o Windows. Nel primo caso si dovrà collegare la presa di corrente, per evitare lo scaricamento del dispositivo; è consigliabile fare un backup dei dati via iTunes o tramite iCloud, e solo dopo seguire le istruzioni a video. Non preoccupatevi, è tutto abbastanza semplice ed intuitivo.

Vediamo le novità di iOS 7: saranno circa 200, ma non possiamo elencarle tutte. Innanzitutto si aggiornerà il Centro di Controllo, il Centro Notifiche che sarà disponibile dalla schermata di sblocco ed avrà anche Today con appuntamenti e calendario, AirDrop, il browser Safari con navigazione in Full Screen, l'assistente vocale Siri che uscirà dalla fase beta, sarà migliorata la gestione del Multitasking e poi ci sarà il servizio Radio offerto da iTunes per ascoltare le internet radio da iTunes che finora era disponibile solo in America. Ci saranno nuovi filtri per la fotocamera e la modalità di cattura sarà più veloce. Sarà aggiunto Moments, dove potrete archiviare foto e video in base alla data e alla località. Con FaceTime potrete fare chiamate ad alta definizione anche tramite traffico dati. Ci saranno poi nuove suonerie e suoni di sistema.