Adesso i rumors riguardanti iOS 7 hanno visto la smentita o la conferma delle loro ipotesi, dal momento che il sistema operativo Apple ormai è una realtà downloadabile sui diversi device Apple: iPhone, iPod Touch e iPad. iOS 7 è arrivato con una valanga di novità rispetto a iOS 6: alcune sono sostanziali, altre per lo più relative all'aspetto estetico.

Le novità di iOS 7

Design semplice e minimal - il design è il fil rouge che unifica tutte le scelte estetiche del nuovo sistema operativo, soprattutto per quanto riguarda l'eliminazione di qualsiasi elemento ingombrante e non essenziale.

Centro di controllo - dal basso dello schermo si ha accesso ad una serie di controlli hardware e scorciatorie per le app più utilizzate.

Centro notifiche - si trasforma in un reminder per le attività del giorno, mostrando appuntamenti, informazioni sul meteo, compleanni e, persino, gli ultimi aggiornamenti dalla borsa.

AirDrop - nato dall'unione delle forze di Bluetooth e Wi-Fi per trasferimenti rapidi e sicuri di contenuti, foto, video, contatti.

Nuovo Multitasking - scorrendo in orizzontale è possibile, grazie all'aggiornamento di questa funzione, saltare da un app all'altra. Ciascuna app è aperta in anteprima sotto forma di schermata con i contenuti aggiornati sullo sfondo.

Siri 2.0 - con iOS 7 l'assistente vocale diventa più intelligente, curiosa, efficiente e piacevole anche da ascoltare.

Lista Nera - consente di bloccare chiamate, sms e sessioni di Facetime dei contatti non desiderati.

App Store - il nuovo store aggiorna le app automaticamente, selezionando nel catalogo le app più scaricate nell'area in cui vive l'utente.

Blocco attivazione - consente all'utente di recuperare il device in caso di furto o smarrimento o, comunque, evita che il ladro possa attivare il dispositivo senza conoscere l'Apple ID e la password del proprietario.