A poche ore dal lancio dei nuovi iPhone 5S ed iPhone 5C gli utenti attendono con ansia di poter installare iOS 7 sui propri device. Il 18 settembre, come comunicato da Apple durante l'evento del 10 settembre iOS 7, sarà disponibile per il download il nuovo sistema operativo per i seguenti dispositivi: iPhone 4, iPhone 4S, iPhone 5, iPad 2, iPad Retina 3, iPad Retina 4, iPad mini e iPod 5G

Ma cosa devono aspettarsi da questo nuovo sistema gli affezionati Apple? Le varie beta e le recensioni hanno fatto chiaramente vedere un sistema operativo completamente ridisegnato da Jonathan Ive con colori molto più accesi e nuova grafica delle icone. Ma le novità di iOS 7 non si fermano di certo alla grafica; nuove funzionalità e vecchie applicazioni riviste e ridisegnate. Si parla di oltre duecento novità, ma quelle più marcate sono sicuramente molte di meno.

Il nuovo centro di controllo è stato ridisegnato per permettere un accesso veloce ai vari controlli dell'iPhone o iPad, cosi come il nuovo centro notifiche facilmente accessibile dalla schermata di blocco. Sembra che Apple abbia cercato di porre rimedio all'accessibilità che in diversi lamentavano e che ha portato non pochi al famoso Jailbreak con installazione di utility in grado di bypassare questi deficit.

In iOS 7 anche il multitasking è stato rinnovato rendendo il passaggio tra un applicazione all'altra ancora più intuitivo e veloce. Rivisto anche l'assistente Siri che ora può contare su nuove voci ed altre funzioni di ricerca implementate nei vari motori e social.

iOS 7 porta anche nuove funzioni alla fotocamera; numerosi nuovi filtri in tempo reale e nuova funzione "Moments" che organizzerà le foto a seconda del luogo in cui ci troviamo e dell'orario in cui abbiamo scattato la foto.

Anche se iOS 7 sarà disponibile per diversi dispositivi va ricordato che alcune funzioni non saranno abilitate sui dispositivi più datati. Nel fratempo gli Evad3rs, noto gruppo hacker impegnato in particolare su iOS, sta già lavorando al Jailbreak di iOS 7. C'è da scommettere che ci saranno grandi sorprese e che il 18 settembre i server di Apple saranno intasati.