Ormai è quasi certo che si chiamerà iPhone 5S, ma come Apple ci ha sempre abituati, il segreto rimane nello stupire e innovare, quindi potrebbero alla fine chiamare l'ultimo nato: iPhone 6 o addirittura New iPhone.

Il processore candidato, Apple A7, avrà un terzo di potenza di calcolo in più rispetto al predecessore Apple A6. Per quanto riguarda il display sarà un retina 2 con una risoluzione di circa 1,5 Mpixel e una dimensione di non meno di 4 pollici. La fotocamera sarà dotata di un flash con doppio LED in modo da migliorare l'illuminazione delle foto, mentre il sensore da 8 megapixel potrebbe arrivare a 12, anche se la corsa ai megapixel non porta un reale miglioramento della qualità rispetto al valore dell'ottica .

Completa l'hardware del nuovo smartphone della mela un lettore di impronte digitali inserito nel pulsante home che servirà presumibilmente per sbloccare il telefono, ma anche per altri servizi innovativi come ad esempio gli acquisti e i micro pagamenti in mobilità.

La capienza dell'HD per apps, foto, video e musica arriverà ai 128 GB per il modello di punta. La copertura radio comprende il full range degli standard di rete da 2G, 3G fino alla nuova LTE 4G.

Rumors parlano anche di un chip per il motion tracking, ovvero una funzione che consente di seguire i movimenti eseguiti da chi maneggia il terminale e quindi interpretare apertura e chiusura occhi, movimenti del viso o della mano. Questo servizio è simile a quello del telefono Samsung Galaxy S4, che riceve comandi tramite gli occhi e il viso dell'utente.

Dal 10 settembre in poi ogni data sarà quella buona per il debutto sul mercato.