Dalla sua uscita, nonostante il record di download, Apple iOS 7 ha fatto parlare parecchio per i bug di sistema riscontrati sia in relazione al lockscreen che alle app.

Falla nel lockscreen: chiunque può telefonare con un iPhone bloccato

Il bug sembrerebbe mette a repentaglio la privacy degli utenti dal momento che consente a chiunque di accedere alle foto, alla rubrica, all'agenda e ad altre risorse del dispositivo nonostante l'attivazione del lockscreen. E se a rischio fosse il portafogli? Infatti è proprio così dal momento che, nonostante il blocca-tasti, chiunque avrebbe la possibilità di telefonare a spese del proprietario dello smartphone.

Il modo per raggirare l'ostacolo del lockscreen è stato scoperto da Karam Daoud, un ragazzo palestinese di 27 anni. Il trucchetto farebbe leva sulla funzione per eseguire chiamate di emergenza: una volta digitato il numero e aver premuto ripetutamente sul tasto di chiamata, la chiamata parte. Il ragazzo, una volta scoperto il problema, ha inoltrato un report tecnico al supporto tecnico di Apple, ricevendo la rassicurazione di una rapida risoluzione del problema. Secondo gli esperti si tratterebbe di un bug di sistema oppure di una semplice dimenticanza: qualcuno, infatti, avrebbe potuto dimenticare di chiudere una backdoor prima dell'uscita dell'aggiornamento.

Continui logout per chi utilizza app di terze parti

Un altro bug starebbe causando diversi problemi a coloro che utilizzano diverse applicazioni come Mailbox, Shapchat e Paypal. La causa sarebbe riconducibile a Background App Refresh, una funzione di aggiornamento in background appena introdotta da Apple. Il bug porterebbe gli utenti a continui login di accesso che li dissuaderebbero persino dall'utilizzo delle diverse applicazioni.

Da qui le polemiche che si stanno riversando sul web.