Il Samsung Galaxy Note 2 è sempre stato amato dai proprietari per l'ottima durata della batteria, che considerando le dimensioni del telefono è veramente ottima. Con il nuovo Galaxy Note 3 si pensava che la durata della batteria fosse ancora maggiore ma così non è, almeno secondo i primi test.

Il nuovo device coreano dispone di una batteria da 3.200 mAh rispetto al suo predecessore che ha una batteria da 3.100 mAh. Nei giorni scorsi un sito coreano, Playwares, ha eseguito alcuni test per misurare la durata della batteria in tre diverse categorie: navigazione in Internet, giochi 3D e la riproduzione di video.

Per quanto riguarda la riproduzione video il Galaxy Note 3 è uscito a testa alta con un tempo di quasi 15 ore: il miglior risultato in assoluto. Al secondo posto, con circa 3 ore in meno si è piazzato il Galaxy Note 2 mentre l'iPhone 5 si è fermato molto prima.

Con i giochi 3D, il Note 3 è arrivato secondo, superato solo dal Note 2 e dall'LG Optimus GK. Il terzo test, per quanto riguarda la navigazione sul web, è stato disastroso: il Galaxy Note 3 ha ottenuto un tempo medio di meno di sei ore, mentre l'anno scorso il Galaxy Note 2 sfrecciava a circa 8 ore di media.

Il portatile è stato anche battuto dai concorrenti del calibro di iPhone 5, LG G2 e Samsung Galaxy Round. Un dato preoccupante dato che il Galaxy Note 3 verrà utilizzato dagli utenti, a grande maggioranza, proprio per navigare su internet. Comunque va ricordato che i futuri aggiornamenti del firmware da parte di Samsung potrebbero facilmente correggere i risultati della durata della batteria.