L'iPhone 5S sembra essere nato sotto una cattiva stella: dopo gli ultimi guai registrati nei giorni scorsi, un altro allarme arriva oggi dalla rete: il top di gamma della Apple non si può tenere nella tasca dei pantaloni altrimenti rischia di deformarsi e rompersi. La denuncia proviene dagli stessi clienti della Mela che hanno postato su forum e blog le foto dei loro device ormai inutilizzabili.

La Apple è recidiva poiché anche lo scorso anno con l'uscita dell'iPhone 5 si verificarono casi simili e il non aver preso provvedimenti per evitare cedimenti strutturali della scocca è molto grave per un dispositivo che ambisce ad essere leader di mercato nel settore della telefonia mobile.

L'alluminio ha diverse proprietà positive, come la leggerezza, ma in condizioni di forte stress si piega rendendo, nello specifico, l'iPhone 5S curvo ed esteticamente da cestinare.

Certo a nessuno verrebbe in mente di collocare il prezioso smartphone nella tasca dei pantaloni ma sapere che l'iPhone 5S può, in determinate condizioni, piegarsi non fa dormire sonni tranquilli i proprietari del melafonino. Inoltre potrebbe subire danni anche magari stando in una semplice borsa o su superfici non adatte ma compatibili con lo stile di vita sempre più frenetico degli utenti.

La casa di Cupertino per ora tace ma si aspetta dai responsabili un comunicato a breve che illustri le possibili soluzioni e/o se la garanzia è valida per questo tipo di danno, perché se non lo fosse, sarebbe un esborso non indifferente far riparare lo smartphone danneggiato.

Siete preoccupati o ritenete che Apple possa risolvere presto il problema?