Il nuovo phablet lanciato dalla coreana LG, il modello Optmus G PRO, ultimo nato della generazione di modelli caratterizzati da funzioni evolute e dalle dimensioni compatte, sta riscontrando un ampio consenso da parte dell'utenza e che sta ripagando gli sforzi del produttore per acquisire nuove quote di mercato.

Le dimensioni sono 150,2 x 76,1 x 9,4 per 172 gr. di peso, il display Ips Full HD da 5,5 pollici Gorilla Glass 2, con una risoluzione di 1,080 x 920 pixel con densità di ben 400 pixel per pollice, che permettono una qualità d'immagine eccellente che ben supporta tutte le funzioni: dalla navigazione ai giochi.

Il processore Qualcomm Snapdragon 600 a 4 core con 16 GB di memoria, espandile con micro Sd, che permettono performance in linea con le aspettative, il sistema operativo èAndroid 4.1.2, non di ultima generazione ma che sarà presto aggiornato,con gran parte delle funzionalità dei software in dotazione sui dispositivi top, che permette una buona navigazione web, la batteria al Litio da 3.140 mAh promette di arrivare ad un giorno di autonomia, mentre la connettività supporta le tecnologie Lte (100 mbps), Hsdpa (42 Mbps) e Hsupa (5,76 Mbps).

La fotocamera, il punto forte di questo dispositivo, è da 13 megapixel, mentre la posteriore è da 2.1 megapixel, permette di catturare immagini in Full Hd, inoltre una serie di funzioni intelligenti fa si che tutto più semplice. Da segnalare la funzione Dual Recording che permette di realizzare video utilizzando simultaneamente sia la fotocamera anteriore che posteriore.

Segnaliamo anche la funzione "Qremote" che trasforma l'apparecchio in un telecomando universale compatibile con TV, Home Theather e condizionatori d'aria.

Il prezzo, 699 euro, rende il phablet LG Optmus G PRO un dispositivo per pochi fortunati.