E' uscito ufficialmente in Giappone, tramite il gestore telefonico NTT DoCoMo, qualche ora fa il nuovo smartphone sudcoreano: il Samsung Galaxy J. Per il momento è possibile solo prenotarlo: le consegne cominceranno a fine mese.

Si tratta di un esperimento ambizioso: prendere le migliori qualità hardware del Galaxy Note 3 ed inserirle in una scocca di dimensioni simili al Galaxy S4.

Se non ci saranno intoppi tecnici nascerà un super cellulare dalle prestazioni sensazionali. Per il momento Samsung ha affermato di voler testare il nuovo device sul territorio nipponico e poi si vedrà: ma è certo che se dovesse rivelarsi un successo, sarà esportato sia negli Stati Uniti che in Europa anche se questi mercati sono molto più saturi dell'Asia.

Vediamo in dettaglio le caratteristiche tecniche del nuovo dispositivo:

  • Processore Qualcomm Snapdragon 800 quad-core da 2,3 GHz;
  • Sistema operativo: Android 4.3 Jelly Bean;
  • Display da 5 pollici Super AMOLED in Full HD;
  • 3 GB di RAM;
  • 32 GB di storage interno (espandibili);
  • Connettività: LTE e NFC;
  • Fotocamera posteriore da 13 MP (molto precisa);
  • Fotocamera anteriore da 2 MP (ideale per Skype);
  • Batteria da 2600 mAh;
  • Dimensioni: 137mm x 70mm x 8.6mm (molto contenute);
  • Peso: 146 grammi;

Scocca frontale nera, mentre dietro saranno disponibili i colori bianco, blu e rosa. Particolare nel design: il tasto Home è dello stesso colore della scocca sul retro (soluzione molto elegante).

I detrattori di Samsung affermano che la casa coreana presenta troppi nuovi device ogni anno che poi "dimentica" di aggiornare con la frequenza di altri costruttori.

Voi da che parte state?