Samsung ha da poco rilasciato il nuovo Galaxy Note 3, lo smartphone che, almeno al momento si presenta davvero strabiliante in prestazioni e velocità. La famosa casa sud coreana però, pare decisamente non avere voglia di perdere tempo, ecco perché, ha battuto di un soffio LG annunciando a breve l'uscita di un nuovo dispositivo: Samsung Galaxy Round. Ma di cosa si tratta nello specifico? La prima caratteristica che salta subito all'occhio è la sua estetica in quanto, il dispositivo si presenta curvo.

Lo smartphone è esteticamente molto vicino al Galaxy Note 3 e per il momento è disponibile solo nel mercato della Corea del Sud, anche se, immaginiamo, come spesso accade per altri cellulari, se la distribuzione degli stessi negli altri Paesi subirà un rallentamento, oppure un "blocco", ci sarà ugualmente modo di poterlo acquistare. In Corea il prezzo del dispositivo si aggira intorno al migliaio di dollari e, oltre al costo, si conoscono anche le importanti caratteristiche tecniche, che vi andremo subito ad elencare: display da 5,7 pollici Super Flexible Amoled, un processore quad-core Snapdragon 800 da 2.3 GHz, 3 GB di RAM, 32 GB di spazio dati e slot micro SD. La fotocamera è da 13 megapixel e la batteria da 2800 mAh. Il suo peso è di 154 grammi e ha uno spessore di 7,9 millimetri.

Ma perché il dispositivo è curvo? Semplicemente per renderlo più pratico durante l'utilizzo di alcune particolari funzioni. Se incliniamo con il dito il nostro dispositivo questo ci mostrerà, senza doversi necessariamente sbloccare la data, le chiamate perse e lo stato della nostra batteria, inoltre, l'aspetto curvo migliorerà la visione e l'interazione in quanto, i coreani hanno annunciato un sistema di Gravity Effect. Per farvi un esempio concreto, quando ascolteremo la musica, basterà inclinare il dispositivo per ascoltare la traccia successiva.

Ovviamente, si spera e pensa che, li sviluppatori della Samsung stiamo progettando delle applicazioni in grado di sfruttare al meglio l'insolita forma dello smartphone. Sarà una vera innovazione oppure Samsung si sta lanciando nel vuoto senza paracadute? Lo scopriremo nelle prossime settimane.