Nel suo ultimo studio l'Osservatorio SuperMoney ha evidenziato che più della metà degli italiani (61%) è interessato a cambiare tariffa di telefonia mobile anziché a sottoscrivere un abbonamento con smartphone incluso. Il primo pensiero è insomma quello di risparmiare, scegliendo un'offerta conveniente ma al tempo stesso adatta alle proprie abitudini di consumo.

Servendoci del servizio di confronto SuperMoney, l'unico in Italia ad essere accreditato presso l'Agcom (Autorità garante per le comunicazioni), scopriamo quali sono le tremigliori offerte per un utente medio che consuma non più di 40 euro al mese e naviga fino a 1 GB. Sul podio troviamo nell'ordine Noverca, Wind e Tre. Niente da fare, invece, per Tim e Vodafone.

L'operatore low cost Noverca propone le tariffe "Exclusive" e "4+5", che hanno entrambe un costo di 16 euro al mese, con 1.000 minuti voce e 1.000 SMS inclusi nel prezzo. Se si terminano, nel primo caso si paga 5 o 10 centesimi per chiamare (a seconda che il ricevente abbia o meno lo stesso operatore) e 10 centesimi per i messaggi, mentre nel secondo 4 centesimi al minuto e 5 centesimi per gli SMS. Un'altra caratteristica che le accomuna è la tariffazione a scatti.

Wind contrattacca con la ricaricabile "Super Senza Scatto": pagando solo 18 euro al mese si hanno 900 minuti di chiamate e 900 messaggi. Lo stesso dicasi per "Wind 15", che differisce dalla precedente per la tariffazione (al secondo la prima; a scatti la seconda). Chiunque fosse interessato ad una delle due offerte deve sbrigarsi: entrambe scadono a fine settimana.

Tre chiude la classifica con la tariffa "3 power 10". Questa ricaricabile con tariffazione a scatti prevede una spesa mensile di 20 euro. Nel canone sono inclusi, oltre all'internet mobile, 800 minuti e 800 messaggi (da utilizzare verso tutti). Una volta raggiunta la soglia, si paga 10,08 centesimi per ogni minuto o SMS inviato.