Komu K5 Turbo, la recensione e le caratteristiche dello smartphone tutto italiano: sta destando grande scalpore in Italia l'arrivo di un cellulare tutto nostrano, ultimo prodotto dell'azienda fiorentina Komu. La curiosità intorno al nuovo device è notevole e per questo motivo è bene riepilogare le più importanti caratteristiche con una breve recensione. Anche il prezzo lascerà a bocca aperte tante persone, visto e considerato che il Komu K5 rappresenta comunque un top di gamma.

La recensione del Komu K5 Turbo non può non partire dal fatto che lo smartphone italiano sia un dual sim. Oltre a questo è bene sottolineare che ci troviamo di fronte ad un device 5" con display Full HD, con tecnologia IPS multi touch, oltre 2 milioni di pixel ed un vetro Gorilla Glass 2. Il processore è il nuovo Mediatek MT6589T quadcore, mentre la GPU è una PowerVR 544 MP.

Tra le altre caratteristiche più importanti di questo dual sim italiano di fascia alta troviamo senz'altro la fotocamera da 13,1 megapixel. La memoria interna (32gb) è particolarmente generosa, ed è espandibile con Sd fino a 64 gb. Non manca la fotocamera anteriore, da 5 megapixel ed un'altra peculiarità del Komu è la ram da 2gb, capace di rendere ancora più prestante questo cellulare. La batteria è da 2000 mAh, con una durata garantita tra le 120 e le 180 ore in standby. Il peso del Komu Turbo è di 150g e lo spessore è di 8mm. Le colorazioni disponibili sono bianca e nera.

Il prezzo del Komu K5 Turbo consigliato al pubblico è di 349 euro, dunque un costo simile all'ultimo nato di casa Google, ovvero il Nexus 5. Il miglior prezzo per il dual sim fiorentino è però 289 euro per il modello Komu K5 plus, che differisce esclusivamente per il gb di ram in meno.