Pochi giorni fa il colosso asiatico LG ha presentato il suo ultimo smartphone: si chiama LG Flex ed è il primo cellulare al mondo ad avere un display curvo. La forma curva oltre a garantire un impugnatura più salda e comoda, offre un'esperienza video molto coinvolgente, oltre a rendere il suono più ricco grazie al posizionamento delle casse.

Il nuovo cellulare è sottilissimo (7.9 millimetri di spessore) ed è molto leggero (pesa solo 177 grammi), alimentato da un processore quad core da 2,26 GHz Snapdragon 800. Ma vediamo più nello specifico le caratteristiche:

  • display 6,0 pollici con 16,7 milioni di colori 720x1280 con 245 PPI;
  • fotocamera posteriore da 13 megapixel;
  • fotocamera anteriore 2,1 megapixel;
  • risoluzione video 1080p a 30 fps;
  • 2GB di RAM;
  • batteria da 3500 mAh;
  • ovviamente bluetooth,Wi-Fi e NFC;
  • sistema operativo Android 4.2.2 Jelly Bean;
  • processore Qualcomm MSM8974.

Una novità davvero impressionante è la pellicola posta sul retro dello smartphone che protegge dai graffi e che si autorigenera. Davvero innovativo. Al momento è possibile acquistarlo solo nel Sud Corea, anche se è possibile preordinarlo in Australia e ben presto negli Stati Uniti. A breve sarà disponibile anche in Polonia, Spagna e Portogallo. In Italia ancora non si sa con certezza la data di arrivo sul mercato del nuovo phablet asiatico. Per quanto riguarda il prezzo, ancora non si sa niente di sicuro ma comunque per avere l'LG Flex bisognerà sborsare sui 500-600 euro. Speriamo che riceva dei commenti positivi visto tutto lo sforzo che la casa orientale ha fatto per progettare il primo phablet curvo al mondo.