E' disponibile il download del nuovo aggiornamento Android 4.4.2 KitKat per Nexus 5 e tutti gli altri device di Google, entrati nel mercato nell'ultimo anno e mezzo. Gli utenti potranno sfruttare entrambe le modalità classiche per aggiornare lo smartphone alla nuova versione dell'OS mobile.

Come aggiornare Nexus 5 ad Android 4.4.2. KitKat?

Per aggiornare ad Android 4.4.2 KitKat i dispositivi di ultima generazione, in particolare il Nexus 5, qui trattato, è possibile seguire principalmente due strade: la modalità classica, che molti hanno già imparato ad utilizzare, che consiste nel fare l'aggiornamento da PC, oppure si può scaricare ed effettuare l'upgrade direttamente dal proprio dispositivo. Vediamo come fare.

Come aggiornare Android 4.4.2. kitkat direttamente dallo smartphone

Per aggiornare il Nexus 5 e gli altri smartphone di ultima generazione possiamo adottare il canale OTA (Over The Air), ovvero ricercare l'update direttamente dal menù "Impostazioni" del proprio smartphone. Una volta segnalata la presenza di un nuova versione di Android, nel nostro caso la versione 4.4.2, bisogna semplicemente seguire le istruzioni su schermo per effettuare, download e installazione in automatico.

In alcuni casi, se non abbiamo disabilitato le notifiche e la ricerca di aggiornamenti automatici, è lo stesso Android a segnalarci la presenza dell'aggiornamento, direttamente sullo smartphone, quando si è connessi alla rete internet. Se così non fosse, si può benissimo ricercare la nuova versione tramite le "Informazioni telefono", quindi selezionare "Aggiornamento software".

Come aggiornare Android 4.4.2 kitkat da PC su Nexus 5?

L'altro metodo per installare Android 4.4.2 KitKat su Nexus 5 è quello di scaricare il pacchetto ufficiale dal sito utilizzando il computer, e poi eseguire il trasferimento da pc a smartphone con cavo USB.

Qualsiasi metodo di installazione si scelga, vi rammentiamo che, in entrambi i casi, bisogna sempre tenere il Nexus 5 sotto carica (o assicurarsi che il livello della batteria sia al massimo d'autonomia), durante l'aggiornamento di Android 4.4.2 KitKat, poiché questa operazione richiede un dispendio d'energia molto alto prima di essere completata ed il rischio è quello di arrecare danni al software dello smartphone se non si presta la dovuta attenzione.