iPhone 6 sarà uno dei prodotti più attesi del prossimo 2014: l'uscita dei nuovi modelli 5C e 5S non ha pienamente soddisfatto tutto il pubblico degli appassionati Apple e c'è grande curiosità per capire se con la sesta generazione del Melafonino ci sarà la tanto auspicata rivoluzione nei materiali e nelle potenzialità. Ma sul web circola un po' di sfiducia sull'area creativa del colosso di Cupertino.

Data di uscita

I beninformati e gli analisti danno per certa la data di uscita nel mese di giugno 2014 (in Italia poche settimane dopo). Sarà sicuramente così ma l'impressione è che molto possa dipendere dai flussi di vendita che faranno registrare i due nuovi modelli, soprattutto in questo periodo di avvicinamento al periodo natalizio. Paradossalmente un mancato successo di iPhone 5S e di iPhone 5C potrebbe allontanare la data di uscita con Apple concentrata nello smaltimento delle scorte ancora in produzione.

Design e caratteristiche

E' stata una delle delusioni maggiori nel giorno della presentazione dei nuovi Melafonini avvenuta lo scorso 10 settembre: la fotocamera non è al livello di altri smartphone presenti sul mercato. Questa sarà una delle migliorie proposte in iPhone 6. Si interverrà sul processore, ancora più veloce, e sui colori (ancora più sgargianti?) mentre prende piede l'ipotesi della creazione di tre modelli con schermi di dimensioni differenti.

Novità e rumors

Se il sensore di impronte digitali non vi ha sconvolto l'esistenza, ci penserà Apple a regalarvi uno choc senza precedenti (forse): in vista dell'uscita di iPhone 6 si sta infatti lavorando ad un nuovo sensore, stavolta in grado di riconoscere il volto del proprietario. In realtà, per gli appassionati di prodotti Samsung, anche questa non è una novità: alcuni prodotti della casa sudcoreana hanno già implementato questa tecnologia.

Prezzo

Trovano purtroppo conferme le indiscrezioni relative alla possibilità di un prezzo maggiorato per iPhone 6: l'utilizzo di materiali sempre più sofisticati e di chip sempre più performanti 'obbligherà' l'azienda di Cupertino a rivedere al rialzo il costo di produzione e, dunque, di vendita del nuovo iPhone.