Importanti novità in merito all'uscita del nuovo smartphone Apple iPhone 6: si è parlato di quali saranno le introduzioni che il colosso di Cupertino vorrà inserire nel suo gioiello e per ora i rumors hanno visto conferme costanti sulla possibilità che il prossimo Melafonino possa avere uno schermo particolarmente grande rispetto ai suoi predecessori.

Le indiscrezioni degli ultimi giorni forniscono nuovi elementi in questo senso: secondo MacRumors, Apple starebbe studiando la possibilità di inserire sul mercato due prodotti profondamente differenti tra loro: si starebbe infatti valutando un'ampia varietà di prototipi la cui dimensione dello schermo dovrebbe variare dai 4,7 pollici fino ai 5,7 pollici.

Nello specifico, i rumors suggeriscono che si sta lavorando su un iPhone di dimensioni simili a quelle viste fino ad ora ed uno con caratteristiche diverse e una grandezza del display vicina a quella del phablet Samsung Galaxy Note 3. Un'idea quella di Apple, nata da una parte per andare a rispondere alle esigenze di un mercato rimasto insoddisfatto dopo l'uscita di iPhone 5S e 5C, per i quali era stata prospettata l'ipotesi di uno schermo superiore ai 5 pollici; dall'altra parte la volontà da parte dell'azienda californiana di andare a contrastare l'egemonia di Samsung su una fetta di mercato assolutamente interessante come quella dei phablet.

Altre indiscrezioni danno conferme sui riferimenti temporali della possibile uscita di iPhone 6: TheEpochTimes è convinta che la data di rilascio sia fissata alla fine del 2014, con il pubblico italiano che dovrebbe quindi attendere l'inizio del 2015 per potersi godere il nuovo smartphone.