Il Nexus 5 ha un prezzo davvero irresistibile per uno smartphone di fascia alta e secondo alcune recensioni sarebbe davvero uno degli smartphone migliori del 2013. Ma allora com'è possibile che abbia un prezzo così basso nonostante i suoi diretti rivali costino centinaia di euro in più? Prendiamo ad esempio la recensione del Nexus 5 proposta da Ibtimes.

Si potrebbe facilmente pensare che il prezzo basso del Nexus 5 sia dovuto in realtà a materiali scadenti seppur dotato di una tecnologia all'avanguardia. Non è così: nonostante non vi sia impiegato metallo, tra le mani il dispositivo trasmette una sensazione di solidità. Inoltre presenta fattezze diverse in base al colore che garantiscono differenti ergonomicità: la versione nera presenta una gommatura posteriore, quella bianca invece completamente liscia.

È forse un discorso di hardware? Difficile pensarlo. A ben guardare le caratteristiche tecniche si capisce subito come il basso prezzo del Nexus 5 non sia certo dovuto alle specifiche: display 5' full HD 1920x1080p 445ppi, connettività 4G/LTE, processore Snapdragon 800 2,3 Ghz, 2 GB di RAM e, ciliegina sulla torta, il nuovo Android 4.4 KitKat. Il tutto è supportato da una più che discreta fotocamera 8 MP dotata di una modalità HDR+ in grado di scattare foto in successione e combinandole insieme in un'unica immagine per un risultato migliore. Anche in condizioni di bassa luminosità la camera de Nexus 5 si comporta molto bene grazie allo stabilizzatore ottico (OIS).

Secondo la recensione di Ibtimes una pecca tangibile emersa dal paragone con gli altri smartphone top gamma è sicuramente quella dei colori dello schermo. Secondo la testata non solo l'LCD del Nexus 5 non sarebbe all'atezza dei Super AMOLED, ma i suoi colori risulterebbero eccessivamente slavati seppur migliorabili attraverso l'installazione di un kernel modificato.

Tra gli aspetti non proprio brillanti che giustificherebbero il prezzo del Nexus 5 c'è anche la durata della batteria: non stiamo parlando certo di prestazioni scadenti è chiaro, ma se proprio vogliamo metterlo a confronto con altri grandi troveremo, per lo meno su questo settore, un leggero scarto negativo ad esempio rispetto all'HTC One.

Secondo la recensione del Nexus 5 il dispositivo non sarebbe da considerarsi in senso stretto come un modello di fascia alta, ma più come un modello di smartphone medio che però "può contare su soluzioni premium presenti nei concorrenti". Tuttavia rappresenta senza dubbio il top di questa fascia soprattutto per quanto riguarda il rapporto qualità-prezzo.

Il prezzo di Nexus 5 di 349 euro sul Google Play Store sarebbe dunque azzeccato per un dispositivo che ne vale sicuramente di più, ma che difficilmente può competere alla pari con gli altri modelli top gamma.