A chi non è mai capitato una cosa simile? Il cosiddetto fenomeno delle vibrazioni fantasma del cellulare non è altro che una distorsione percettiva, niente di allarmante, è il modo in cui il cervello riceve le informazioni dall'esterno e le interpreta causando questo fenomeno abbastanza diffuso. Secondo una ricerca fatta nel 2010 negli Stati Uniti, dal Baystate Medical Center di Springfield, questo simpatico fenomeno si verifica almeno una volta a settimana all'87 % delle persone.

Secondo Alex Blaszczynski, professore di Psicologia della scuola di Sydney, tale fenomeno è provocato dallo stesso cellulare, in quanto emanando le proprie onde elettromagnetiche si incrociano con le terminazioni più vicine illudendo il nostro cervello a captare la giusta sensazione.

Larry Rosen invece, insegnate di psicologia presso la California State University, afferma che tale percezione avviene soltanto a causa dello sfregamento continuo del cellulare vicino al tessuto del pantalone che indossiamo e proprio perchè sappiamo di avere il telefono in tasca tal volta il cervello interpreta male le informazioni che riceve.

Alcuni ricercatori del cervello affermano che poichè il cervello durante tutta la giornata è chiamato a gestire le tante informazioni che riceve, ovvero se abbiamo il nostro cellulare in tasta e magari ci prude la gamba comunque il primo pensiero è quello che il cellulare sta vibrando.

Diverse sono le opinioni su questo curioso argomento, e a voi vi è mai capitata una sensazione simile? Quante volte in un giorno?