GSM Arena ha fatto filtrare la notizia che la versione lite del Samsung Galaxy Note 3 sarà particolare nella dotazione hardware. La CPU dual core da 1,7 Ghz e una CPU quad-core da 1,3 Ghz. Chissà se verranno utilizzate entrambe contemporaneamente.

Samsung Galaxy Note 3 Neo sarà il primo smartphone del produttore coreano con un cpu Hexa-Core. Queste nuove caratteristiche avranno ripercussioni soprattutto sul risparmio energetico.

Il phablet avrà un display Super AMOLED a 720p, 2 GB di RAM, 16 GB di spazio per i dati che potranno essere espansi con la microSD, fotocamera posizionata posteriormente con un sensore da 8 megapixel, la batteria sarà da 3100 mAh. . Samsung Galaxy Note 3 Neo supporterà gli standard di rete HSPA+ fino a 42Mbps, Wi-Fi, NFC, Bluetooth 4.0.

Tutte queste peculiarità sono in comune con il Galaxy Note 2 mentre il suo design sarà più vicino al Note 3. La casa sudcoreana dovrà proporre anche nella versione Lite funzionalità avanzate.

Infatti il Galaxy Note 3 Neo sarà in conclusione un rebrand del precedente Note 2, con delle differenze nel design.

Il sistema operativo dovrebbe essere Android 4.3 come sul Galaxy Note 3, Air Command, Multi Windows, cover posteriore in simil-pelle e tutte le nuove funzionalità.

Non si conosce la data di uscita del Note Neo e nemmeno ci sono notizie sul suo prezzo. L'annuncio del phablet forse ci sarà al Mobile Word Congress 2014 di Barcellona, MWC 2014 che si terrà a febbraio. Dunque per il mese di marzo i dispositivi saranno in vendita negli store di tecnologia.