Il nuovissimo melafonino, la cuidata d'uscita è prevista per giugno di quest'anno, dovrebbe presentare delle caratteristiche tecniche davvero innovative ed un prezzo non maggiorato di molto rispetto al precedente modello top gamma della Casa americana.

Tra le principali caratteristiche tecniche che i rumor del web attribuiscono ad iPhone 6 vi è il display da 4,7 pollici in vetro zaffiro, quindi con proprietà antigraffio ed antiurto incluse: tali proprietà dovrebbero essere particolarmente apprezzate dall'utente finale, poiché uno dei difetti dell'iPhone 5s evidenziati più spesso nei forum specializzati è propri la vulnerabilità agli eventi esterni dello schermo.

Il design di iPhone 6 dovrebbe essere particolarmente innovativo e pare proprio che la cassa presenterà uno spessore di soli 6 millimetri, in luogo dei 7,6 millimetri del modello top gamma ora in commercio; particolare che conferirà al phablet maggiore maneggevolezza.

La caratteristica tecnica
che dovrebbe avere iPhone 6 che solletica di più la curiosità dei potenziali clienti è comunque il lettore di impronte digitali, che dovrebbe permettere ai possessori del phablet di avviarlo con una semplice pressione della mano sui sensori, i quali provvederanno ad identificare il proprietario dello smartphone e ad avviare il melafonino, senza bisogno di inserire alcun codice.

Il prezzo
di iPhone 6 dovrebbe aggirarsi sui 680 euro, ma la notizia non è ancora confermata dai responsabili marketing della Casa di Cupertino e questo prezzo dovrebbe permettere al phablet di imporsi nella difficile concorrenza con Samsung Galaxy S5 per la supremazia del mercato dei dispositivi di telefonia mobile.