Le ultime indiscrezioni riguardanti la prossima testa di serie di casa Apple, iPhone 6, si fanno via via sempre maggiormente attendibili e meno legate all'immaginazione. D'altronde si avvicina sempre più il momento della presentazione ufficiale del tanto atteso nuovo smartphone dell'azienda di Cupertino. Nonostante gli ultimi due modelli siano stati immessi sul mercato, in contemporanea per giunta, non più di alcuni mesi fa, questo non è bastato per placare l'ansia da attesa che investe regolarmente i fan della Apple.

Sembra, dunque, che Apple abbia fissato il periodo per la presentazione di iPhone 6 nel mese di maggio, promettendo un dispositivo notevolmente rinnovato rispetto ai predecessori e, come di consueto, di altissima qualità.

La prima certezza pare sia costituita dalle dimensioni del display, decisamente implementate rispetto ai consueti 4 pollici della serie iPhone. Ci si attende, in proposito, un'ampiezza dello schermo che potrebbe andare dai 4,7 ai 5 pollici. Ancora tanta incertezza, invece, gravita attorno alle voci sulla forma curva del display, teoria che per il momento non convince. Novità più interessanti riguardano invece i materiali di costruzione dello schermo. Pare, infatti, che l'azienda abbia deciso di accantonare il Gorilla Glass per lasciare il campo al tanto discusso vetro zaffiro, materiale molto più resistente ai graffi e agli urti. A riguardo, il responsabile marketing di Apple afferma addirittura che "il nuovo prodotto sarà virtualmente impossibile da graffiare".

Riguardo alle caratteristiche tecniche, è quasi una certezza il miglioramento del processore A7 che monterà una CPU quad-core, in grado di rendere al meglio le prestazioni, data la maggiore ampiezza e risoluzione dello schermo. Inoltre, pare che la memoria interna potrebbe essere implementata addirittura fino a 128 GB.

Infine, l'altra importante novità dovrebbe riguardare l'assistente vocale Siri, che nel nuovo iPhone 6 potrebbe avere la capacità di realizzare una taggatura vocale di immagini e video ma anche di luoghi e persone.