Arrivano in queste ore, di rimbalzo dalla rete, insistenti voci riguardanti il prossimo melafonino della Apple: iPhone 6. Rumors abbastanza credibili parlano della prossima fotocamera ancora da 8 megapixel, che sarà montata sul device di punta di casa Apple, in arrivo prossimamente sui mercati, nel 2014.

iPhone 6 news: la fotocamera sarà ancora da 8 megapixel?

Sempre più insistenti sono le notizie e le news da tutto il web, riguardo la fotocamera dell'iPhone 6, che indicano con molta probabilità una fotocamera posteriore avente 8 megapixel. Praticamente come quella dell'iPhone 5s. A dare forza e consistenza a queste affermazioni è stata China Post. Brivido e delusione per chi attendeva una maggiore capacità ottica (almeno 13 megapixel), sul futuro smartphone della "mela morsicata".

Analisti del settore, della Nomura Securities, hanno fatto trapelare voci che indicano, con ragionevole certezza, un forte miglioramento in termini di resa e prestazioni, riguardo ai moduli ottici delle fotocamere che saranno assemblate sui nuovi iPhone 6. Miglioramenti di un certo rilievo, non dovuti, insomma, ad una maggior quantità di pixel, bensì ad una migliorata performance dello stabilizzatore ottico d'immagine della fotocamera stessa.

iPhone 6 news: perché ancora una fotocamera con 8 megapixel?

A parlare in merito alla questione, è il fornitore ufficiale dei moduli fotocamera per gli iPhone 6, Largan Precision. Secondo quando affermato dalla stessa azienda fornitrice, Apple continuerà ad utilizzare moduli da 8 megapixel sul prossimo top di gamma, come già fatto in precedenza, dapprima con iPhone 4s passando per iPhone 5 e 5c. Stessi moduli ancora sull'iPhone 5s ma notevolmente migliorati e in grado di reggere il passo, se non superarli a volte, della concorrenza. Ma perché ostinarsi ancora con questi moduli, quando i diretti avversari puntano già ai 18 o 20 megapixel? Sicuramente, a detta degli analisti del settore, per una questione soprattutto di form-factor. Non dimentichiamoci che Apple sta spingendo, in questi ultimi periodi, nel cercare di mantenere e migliorare il feeling che le linee e l'estetica dei suoi iPhone riescono a trasmettere.

Secondo Largan, per poter gestire al meglio altri aspetti, ugualmente fondamentali, riguardanti lo sviluppo dell'iPhone 6, Apple ha preferito restare ancorato ai "vecchi"moduli e migliorare il reparto stabilizzatore, ponendosi l'obbiettivo primario di combattere ad armi pari con i futuri concorrenti, in primis il Galaxy S5 con i suoi 16 megapixel.