Il conto alla rovescia è ormai iniziato, con i Fanboy-Apple già pronti ad uscire di casa per accamparsi fuori dagli Store ed essere i primi ad avere in mano l'attesissimo iPhone 6.

Sarà proprio questo, con tutta probabilità, il nome scelto da Apple per il prossimo smartphone; sembrano d'accordo gli analisti nell'affermare che non vi sarà nessuno stravolgimento nelle politiche di Apple per quanto attiene questo aspetto.

Molte sono invece le novità che ci si aspetta da questo melafonino, chiamato ad affrontare una concorrenza sempre più agguerrita: iPhone 6 verrà presentato nel mese di giugno, secondo ultime indiscrezioni che vedono una forte pressione sull'azienda di Cupertino per accelerare i tempi di sviluppo e non lasciare troppo campo aperto ai rivali di Samsung.

La casa coreana è già pronta a presentare il successore del Galaxy S4 in un evento dedicato a Londra entro il mese di marzo; indiscrezioni parlano di un S5 in metallo, "alleggerito" nel sistema operativo da una serie di features superflue (Leggi: Air view, Air gesture, …) e rafforzato sotto il profilo delle prestazioni e della fluidità.

Un concorrente sempre più di disturbo per i piani di Cupertino, che deve dunque rispondere a tono e farlo quanto prima possibile: se con S4 il vantaggio temporale nelle presentazioni (ndr. Aprile 2013 per S4 e ottobre 2013 per iPhone 5S) non è stato sfruttato a pieno da Samsung, questo potrebbe non ripetersi per S5, visto da tutti come il vero rivale in grado di "rubare" ad Apple una larga fetta di clienti.

iPhone 6, le principali caratteristiche

Ma la risposta di Apple non tarderà ad arrivare, e già sembrano confermate alcune caratteristiche importanti per il nuovo iPhone 6:

  • Display da 4.8'': Sembra essere questa la dimensione scelta da Apple per adeguarsi al mercato, sempre più orientato verso display dalle grandi diagonali. Una misura che consentirà alla casa di Cupertino di offrire una visione migliore e una risoluzione di 1600×900 pixel e densità di 401 pixel per pollice, senza compromettere troppo la facilità di uso con una mano tanto sbandierata dalla mela.
  • Schermo in vetro zaffiro: questa la grande novità introdotta per l'iPhone 6. Lo schermo sarà completamente in vetro zaffiro, materiale già usato su iPhone 5S per il Touch-id, che porterà una resistenza maggiore ai graffi e la possibilità di eliminare in futuro la presenza del tasto home fisico.
  • Batteria maggiorata e ricarica solare: Lo sappiamo, grande pecca dell'iPhone è la sua scarsa autonomia rispetto ai concorrenti; Apple sembra pronta a stupirci ancora una volta e inserire una rivoluzionaria ricarica solare all'interno del display in vetro zaffiro. Questo consentirebbe ad iPhone di ricaricarsi autonomamente durante l'uso e permetterci di arrivare a sera con un solo ciclo di ricarica.
  • Fotocamera migliorata: sebbene il numero di Megapixel offerti da iPhone non dovrebbe discostarsi troppo da quelli attuali, Apple sarebbe già al lavoro per migliorare la qualità delle foto e diminuire la possibilità di scattare fotografie mosse.
  • Scocca completamente in metallo: questa non è una novità per Apple, che ha già da qualche anno abbandonato la plastica per i suoi modelli di punta; iPhone 5C escluso, che dovrebbe in ogni caso non venire rinnovato visto lo scarso appeal che ha riscosso sul mercato. iPhone 6 manterrebbe la colorazione grigio siderale che abbiamo già visto su iPhone 5S ed iPad, oltre ovviamente al tradizionale bianco. Sembra invece confermata la scelta di abbandonare la colorazione oro per il prossimo modello.
  • iOS 8: in linea con quanto fatto fino adesso, Apple svilupperà per il nuovo melafonino una nuova anima. Non vi saranno cambi drastici, già introdotti con iOS 7 completamente rivisitato da Jony Ive. Verrà però potenziato l'uso del Touch-id, ad oggi utilizzato solamente per lo sblocco del telefono e l'acquisto delle App. L'obiettivo primario di Apple da questo punto di vista, lo sappiamo, è la tecnologia di pagamento mobile, peraltro già implementata da alcuni smartphone Android.

Per quanto riguarda infine il prezzo dell'iPhone 6, non ci si dovrebbe scostare molto dai 729,00 euro attuali per il modello da 16 Gb.

Non ci resta che attendere qualche mese e preparare ad accamparci fuori dagli Apple Store: la notte sarà lunga..