Uno smartphone interessante con prestazioni soddisfacenti. Lo smartphone Motorola Moto G è senza dubbio il dispositivo con un rapporto qualità/prezzo interessante e ad oggi è uno dei migliori dispositivi che offre il mercato.

Motorola, dunque, entra a gamba tesa nel mercato degli smartphone, cercando di barcamenarsi nel miglior modo possibile tra le offerte Apple e Samsung da una parte, e quelle dei mercati emergenti dall'altra, in particolare quello cinese, che opera prezzi estremamente competitivi. Peraltro, come risaputo, la qualità degli smartphone prodotti nei paesi emergenti non è quasi mai comparabile ai più blasonati prodotti della casa americana fondata da Steve Jobs e di quella coreana.

Moto G, caratteristiche tecniche

Motorola, che non è certo l'ultima azienda approdata nel mondo della telefonia mobile, con Moto G lo smartphone il cui costo base si aggira sui 179 dollari, ha deciso di stupire gli utenti e conquistare il mercato di questa fascia di dispositivi.

Moto G vanta un display da 4,5 pollici con risoluzione Hd 720P e un processore Quad Core da 1.2 Ghz, sufficientemente potente ed efficace. Moto G vanta inoltre una notevole memoria di base da 8 Gb, che lo rende massimamente operativo per tantissime funzioni, e inoltre una fotocamera da 5 megapixel. Sebbene i giudizi sulla fotocamera e le sue funzioni appaiono essere lusinghieri, la risoluzione di quest'ultima è ampiamente superata da molti smartphone di ultima generazione, anche prodotti nei mercati emergenti.

Motorola Moto G, costi e competitività

Ed è proprio in un confronto fatto con gli altri smartphone della stessa fascia che in realtà il prezzo sembra essere ancora un po' troppo elevato, ma evidentemente a Motorola, ora come ora, interessa collocarsi in un segmento di mercato a metà fra i prodotti cinesi e quelli di maggior prestigio sia americani che coreani.

A proposito di questo, inoltre l'amministratore delegato di Motorola, Dennis Woodside, ha detto: "In gran parte del mondo 179 dollari sono una cifra molto alta, il che vuol dire che sotto quella cifra esiste una grande mercato. Punteremo a quello. Quindi, non vi è motivo per cui nuovi dispositivi non possano costare 50 dollari".

Per il resto, lo stesso Woodside non si è sbilanciato più di tanto sulle prossime strategie di Motorola, limitandosi ad affermare che stanno intraprendendo strade differenziate: "Stiamo spingendo per creare modelli con più personalizzazione e più funzionalità, che li renderanno più adatti ai nostri acquirenti".

Tutto lascia immaginare quindi che Motorola, col suo Moto G e con i prossimi prodotti in cantiere, abbia una gran voglia di non lasciarsi schiacciare dalla concorrenza. In questo senso, Moto G di Motorola funge sicuramente da prodotto di qualità, ma anche da trampolino di lancio per immettere nuovi e interessanti prodotti sul mercato.