Tra le novità Samsung che verranno presentate al prossimo CES di Las Vegas, in programma dal 7 al 10 gennaio prossimo, un particolare interesse, sicuramente, sarà destato da Samsung Galaxy Camera 2, ultima evoluzione del primo modello 'ibrido' (smartphone più fotocamera) presentato nel Settembre 2012.

Se dovessimo fare una sommaria descrizione del Samsung Galaxy Camera 2, basterebbe semplicemente unire l'idea di uno smartphone dal display pari a 4.8 pollici (risoluzione da 1 Megapixel), affiancandolo ad una fotocamera da 16.3 Megapixel con uno zoom ottico di tutto rispetto, come un 21x equivalente ad un 23-483 mm con apertura f/2.8-5.9.

Il risultato finale è quello di una fotocamera-smartphone con l'unico grande handicap, però, della mancanza di un modulo 3G/4G: in parole povere, come per il modello precedente, scordiamoci di poter usare il nuovo Samsung Galaxy Camera 2, come un normale telefono cellulare. In caso di "chiamata", saremo costretti ad appoggiarci (tramite connettività) ad un altro smartphone.
Per il resto, la tecnologia offre il massimo per quanto riguarda la condivisione dei contenuti, considerato che sia il Wi-Fi che il NFC sono integrati.

Vediamo, allora, quali sono le principali caratteristiche tecniche di Samsung Galaxy Camera 2: display da 4,8 pollici (schermo Super Clear LCD touchscreen capacitivo da sedici milioni di colori) con risoluzione 720x1280 pixel (306 ppi densità di pixel); memoria interna da 8 GB e 2 GB di RAM, microSD espandibile fino a 64 GB.

Samsung Galaxy Camera 2, inoltre, sarà equipaggiato di un sistema operativo Google Android 4.3 (Jelly Bean) e un CPU quad-core da 1.6 Ghz. Il prezzo di listino non è stato ancora reso noto ma è probabile che il nuovo modello si vada ad inserire nella fascia medio-alta del mercato, con un costo dai 500 euro in su.