Grazie all'aggiornamento Jelly Bean, il Samsung Galaxy S Advance ha migliorato le proprie prestazioni. Con il firmware Android 4.1.2 però il Samsung ha causato ad alcuni problemi di velocità e di reattività del device.

Da leggere: Samsung Galaxy S5 vs iPhone6: sfida tra titani, chi sarà il migliore? 

Samsung Galaxy S Advance: dopo l'aggiornamento riavviare il dispositvo

Per coloro i quali abbiano aggiornato il proprio Samsung Galaxy S Advance, sia a chi funzioni che a chi non funzioni, è consigliabile riavviare il dispositivo almeno una volta al giorno in modo da ripulire completamente la RAM. È consigliabile inoltre non lasciarlo sempre acceso e di chiudere anche le applicazioni in background che continuano a girare sul device.

Samsung Galaxy S Advance: dopo l'aggiornamento tenere pulita la cache del telefono

Altro consiglio dopo l'aggiornamento del Samsung Galaxy S Advance è quello di tenere pulita la cache del telefono. Lo si può fare in modo semplice e veloce, scaricando un'applicazione gratuita dal Play Store. Trattasi di App Cache Cleaner che si occuperà di cancellare tutti i dati provvisori partendo dalle ultime pagine viste sul proprio browser fino all'intera cronologia .

Samsung Galaxy S Advance: dopo l'aggiornamento cancellare le applicazioni e scaricare l'antivirus

Per velocizzare il Samsung Galaxy S Advance è necessario cancellare le applicazioni che non si utilizzano e quelle che si usano raramente per rendere la memoria più snella . Si consiglia anche di scaricare un buon antivirus in modo tale da ripulire lo smartphone da malware che possono essere un pericolo il device. Tra i migliori ci sono l'antivirus Avast e Zoner Antivirus.

Samsung Galaxy S Advance: dopo l'aggiornamento utilizzare la Micro SD

Si consiglia dopo l'aggiornamento del Samsung Galaxy S Advance di trasportare i propri dati dalla memoria interna dello smartphone alla Micro SD, in questo modo il device verrà snellito. Si consiglia inoltre di utilizzare nuovi launcher come ad esempio Nova Launcher.