Il Samsung Galaxy S5 dovrebbe essere presentato nel prossimo mese di marzo: nel frattempo, tra smentite e conferme, continuano a circolare voci su come sarà e quanto costerà.

Proviamo a capire qualcosa di più.

Abbiamo già accennato della quasi certa assenza della scansione dell'iride sul Galaxy S5: sembra che Samsung abbia preferito optare per una scansione delle impronte digitali, come già ha fatto la Apple col suo iPhone 5S.

I motivi della scelta potrebbero essere di ordine pratico (difficile utilizzare questa tecnologia al buio senza aver integrato nel dispositivo una telecamera dedicata, che comunque influirebbe sullo spessore) o di ordine economico (difficile non vedere alzare il prezzo sopra le medie del mercato).

Ma questa non è l'unica novità degli ultimi giorni.

Accessi facilitati

I possessori del Samsung Galaxy S5 sembra che potranno usufruire di scorciatoie che verranno messe in prossimità degli angoli dello schermo per aprire velocemente applicazioni, notifiche e avviare chiamate verso numeri preferiti.

La notizia si evince dal brevetto che è stato concesso a Samsung Electronics, come ha riferito un'edizione sudcoreana di ZDNet.

Riproduttore musicale

La stessa fonte fa sapere che Samsung Electronics forse doterà il Galaxy S5 di un riproduttore musicale integrato con i social media.

Prezzo del Samsung Galaxy S5

Sembra invece confermata l'esistenza di due modelli diversi di smartphone S5: uno con la scocca in plastica (tipica di Samsung) e uno con la scocca in metallo.

I rumors parlano di un costo di circa 650,00 euro per il primo modello e di 800,00 euro per il secondo.