Ancora rumors sul conto del nuovo Samsung Galaxy S5.

Proprio nel momento in cui si pensava che la scannerizzazione dell'iride fosse notizia certa, arriva una contro notizia. Probabilmente il Samsung galaxy S5 non avrà la tecnologia di scansione dell'iride, bensì quella delle impronte digitali.

Sembra che Samsung, dopo aver valutato la questione, abbia tenuto conto delle difficoltà che una tecnologia dello scanner biometrico per l'iride immessa nello smartphone potrebbe comportare, come ad esempio quelle in ambienti bui e dell'aumento del costo del device.

Di conseguenza, sebbene la tecnologia non sia stata accantonata del tutto, probabilmente non sarà presente sul Galaxy S5.

Scansione delle impronte digitali

Al suo posto, invece, Samsung sembra aver deciso di utilizzare unascansione delle impronte digitali, sulla stessa scia della Apple con il suo iPhone 5S.

La ditta Cards AB della Svezia, specializzata nella produzione di sensori per leggere le impronte digitali, ha dichiarato di aver avuto colloqui con tutti i principali produttori di smartphone, tra cui Samsung, per utilizzare la loro tecnologia.

Novità sulle caratteristiche del Galaxy S5

Il sito sammobile.com ha inoltre rivelato nuove indiscrezioni sulle caratteristiche del dispositivo.

-Display da 5,25 pollici con risoluzione 2560×1440,

-processore da 64 bit Snapdragon 805 o Exynos 6,

-fotocamera da 16 MP,

-modello in doppia scocca (metallo e plastica).

Per il resto le caratteristiche sono quelle che già conoscevamo.

Il dispositivo è quasi certo sarà presentato in primavera, probabilmente nel mese di marzo.