Cellulari, c'è chi li ama e non ne può fare a meno, e chi li odia e li vorrebbe sempre spenti. Per entrambe le categorie, ma soprattutto per gli iper-connessi, diventa importante sottoscrivere un'offerta di Tre, oppure di Vodafone piuttosto che di Tim per risparmiare.

Ma come fare a sapere qual è la migliore? Oggi possiamo affidarci per esempio ai comparatori che ci permettono di avere una buona panoramica di tutte le offerte del momento tra cui scegliere. Se vogliamo comprare uno dei prodotti di Samsung o di Apple poco importa, perché il risparmio sulle tariffe è prioritario per tutti.

Per tutti gli appassionati del settore cellulari questa è una settimana importante, perché si apre il Mobile World Congress a Barcellona dove verranno presentati tanti nuovi prodotti tecnologici su cui si scriverà e si parlerà per tanto tempo. Tra i nomi più attesi c'è senza dubbio il Samsung Galaxy S5 che nella fascia di smartphone di alta gamma è messo al pari dell'iPhone 6.

E non è tutto, infatti si fa un gran parlare anche del Keynote del proprietario di Facebook e di Whatsupp Zuckerberg. Gli smartphone però sono di gran lunga quelli su cui il mercato punta di più, infatti nell'ultimo anno le vendite di questi dispositivi hanno superato per la prima volta quelle dei semplici cellulari.

Ritornando alla presentazione del nuovo modello Samsung la casa coreana, arriva a Barcellona da numero 1 del settore tecnologia con il 30% del mercato. Il modello precedente, l'S4, non è stato sugli standard di vendita di questi ultimi tempi, ma c'è ancora l'S3 che continua ad essere un buon partito. C'è da aspettarsi solo il meglio quindi per l'Unpacked5, la presentazione a tutto il mondo che si terrà nella prima giornata dell'MWC.

A parte le caratteristiche tecniche del prodotto, quindi schermo Full Hd, nuova interfaccia grafica e potenzialità del software, oltre che un sensore di impronte digitali come quello che troviamo già per l'iPhone5 la casa asiatica punterà tantissimo sui gadget da abbinare allo smartphone.

Via libera quindi allo smartwatch che va oltre a quello già prodotto, ma avrà più batteria e un miglior design. Inoltre ci saranno gli activity tracker, quei bracciali che servono a monitorare il nostro stato fisico solo attraverso il riconoscimento delle nostre caratteristiche fisiche. Altra novità saranno gli smartphone non grandi, ma con schermi quasi da notebook, addirittura fino a 6 pollici per avere un'esperienza quasi da pc ma con la portabilità di un cellulare.