La tecnologia utilizzata negli smartphone di ultima generazione ha portato tali dispositivi ad essere dei veri e propri computer. Ideali non solo per chiamare o chattare con amici e parenti, ma delle vere e proprie foto e videocamere a portata di mano, nonchè agende elettroniche tascabili, registratori audio, calcolatrici elettroniche, console di giochi, ecc….

Oltre a tutte queste nuove funzionalità visibili, sono state apportate a livello di memoria del dispositivo notevoli miglioramenti che hanno reso gli smartphone (e anche i tablet) dei potenti strumenti per la gestione di files multimediali. Con i telefoni cellulari di qualche anno fa era impensabile fare tutto quello che si riesce a fare oggi, e anche dal punto di vista della gestione dei dati le cose sono totalmente cambiate. Oggi basta collegare lo smartphone al pc per scambiare dati, importare/esportare foto e contatti, sincronizzare musica, ecc…

Purtroppo, così come accade su qualsiasi computer (PC o Mac), anche sugli smartphone basta un click errato per cancellare dei dati importanti (foto, sms, contatti, note, ecc…). Sul computer abbiamo l'icona del "Cestino" nel quale possiamo recuperare ciò che abbiamo accidentalmente cancellato, sullo smartphone invece non c'è tale possibilità. Per fortuna oggi esiste un software che riesce a riparare i danni provocati da una cancellazione accidentale o da una formattazione dello smartphone. Stiamo parlando di Dr.Fone, un software disponibile sia per PC che Mac che permette di analizzare la memoria dello smartphone alla ricerca dei files cancellati ma ancora recuperabili.

Esistono due versioni di Dr.Fone: Dr.Fone per iOS che supporta il recupero da iPhone (e anche iPad), e Dr.Fone per Android che invece supporta il recupero dei dati da smartphone e tablet con sistema operativo Android (dalla versione 2.2 in poi).

In rete ci sono altri programmi simili, ma Dr.Fone ha la caratteristica che, oltre al recupero dati da eventuale backup, riesce a trovare files cancellati tramite scansione diretta della memoria interna del dispositivo. Dopo tale scansione il software mostra in anteprima tutti i dati recuperabili e a quel punto è possibile scegliere quali salvare sul computer per il ripristino.

Dr.Fone è distribuito in versione demo gratuita, grazie alla quale è possibile vedere in anteprima quali e quanti files sono recuperabili. Per procedere però al recupero e salvataggio dei dati è necessario acquistare la licenza della versione completa ad un costo di 55€ circa.