I prodotti Apple sono da sempre i più richiesti da quei clienti che decidono di sottoscrivere un abbonamento con smartphone incluso nella tariffa: in questo modo il consumatore, in un'unica rata, pagherà il cellulare scelto e anche una certa quantità di chiamate, sms e traffico dati. Questa possibilità è ormai prevista da un gran numero di offerte di Tre, Tim, Wind, Vodafone, ecc. Nonostante il prezzo non proprio popolare dell'iPhone 5 e degli altri modelli precedenti di Apple questa modalità di vendita "rateale" ha permesso una sua diffusione molto ampia.

L'eterno scontro tra i prodotti di Apple e quelli della principale concorrente Samsung si combatte anno dopo anno, oltre che sul piano giudiziario, con una produzione incessante di nuovi modelli: sembra infatti che, secondo quanto è trapelato da alcune indiscrezioni, l'iPhone 6 possa finire sui mercati internazionali da agosto, pronto a battere qualsiasi record di vendite.

Apple sarebbe quindi pronta a svelare tra pochi mesi le caratteristiche del nuovo iPhone 6, secondo quanto rivela il giornale di Taiwan Daily Economic News, anticipando il lancio già previsto per settembre. Secondo il giornale l'iPhone 6 avrà un touchscreen da 4,7 pollici, ma sarà prevista anche una variante high-end con uno schermo più grande che invece sarà messo in vendita successivamente.

L'iPhone 6 avrà anche un nuovo processore A8 più potente, una linea più sottile e una fotocamera migliore. Le ipotesi del Daily Economic News si basano essenzialmente sul fatto che Apple avrebbe già ordinato a Foxconn eLargan Precision (l'una produttrice delle componenti e l'altra del modulo della fotocamera) circa 80 milioni di unità entro la fine del 2014. Anche Pegatron, altra azienda asiatica, avrebbe ricevuto da Apple commesse per circa il 15% della produzione totale della prima sfornata di iPhone 6 da4,7 pollici.

Se quindi non è ancora certa la data di lancio dell'iPhone 6 è facile prevedere già le solite code davanti agli Apple Store fin dalla sera precedente il giorno della messa sul mercato, come già si è assistito alle file interminabili per l'acquisto dell'ultimo top di gamma Samsung, il Galaxy S5. L'iPhone 6 dovrebbe porsi come diretto concorrente dell'ultimo uscito della casa coreana; facile prevedere anche nuove lotte giudiziarie tra i due giganti capaci di utilizzare qualunque mezzo pur di attaccare la concorrenza.