Gli italiani che utilizzano lo smartphone sono sempre più numerosi: navigare in Internet, usare applicazioni utili e divertenti e comunicare per mezzo di telefonate e sms sembrano essere abitudini ormai irrinunciabili. Per trovare la tariffa più conveniente che ci permetta di usufruire di tali device, senza rinunciare a risparmiare, si possono prendere in considerazioni le promozioni più convenienti del momento: confrontare le tariffe Wind con quelle Vodafone e Tim, ad esempio, può permetterci di trovare velocemente l'offerta più vantaggiosa ed adatta a noi.

Le possibilità offerte dal mercato, infatti, sono svariate: trovare la tariffa migliore per il nostro smartphone ci permetterà di avere accesso a chiamate e sms illimitati o pacchetti all inclusive con la possibilità di usufruire della connessione dati. Il numero dei cellulari in circolazione è cresciuto così esponenzialmente negli ultimi anni che uno studio dell'International Telecommunications Union ha rivelato che, entro la fine dell'anno, i telefonini supereranno gli esseri umani.

Un dato sorprendente se si tiene conto che, alla fine del 2014 ci saranno circa 7,3 miliardi di cellulari a fronte di 7,243 miliardi di persone (dato Nazioni Unite). Gli smartphone, infatti, oltre ad agevolarci quotidianamente per tenerci in contatto con amici e colleghi, permetterci di disporre costantemente dei un navigatore per orientarci, fornirci la possibilità di rivedere i nostri impegni sul calendario, potrebbero rivestire un ruolo decisivo nei Paesi meno sviluppati in cui le comunicazioni sono abbastanza limitate.

L'ITU ha stimato che in tutto il mondo il numero dei phablet (smartphone con schermi di dimensioni da 5,5 a meno di 7 pollici) raggiungerà i 175 milioni nel 2014, superando i pc portatili che, nello stesso periodo, dovrebbero essere 170 milioni. Durante il prossimo anno le unità totali di phablet supereranno le 318 milioni di unità, superando i 233 milioni di tablet previsti per il 2015.

Il lancio sul mercato del nuovo iPhone 6, inoltre, potrebbe portare il numero degli smartphone a crescere considerevolmente. Si calcola, quindi, che nei prossimi anni il numero dei phablet sarà destinato ad aumentare sino al 14% in più rispetto al mercato degli smartphone nel 2014 e addirittura del 32,2% nel 2018.