Uno dei vari vantaggi offerti da smartphone e tablet è sicuramente quello di poter controllare da remoto i pc, in modo da essere in grado di cercare in qualsiasi momento i propri file o verificare lo stato di qualche processo o download in corso anche non essendo a casa. Tuttavia potrebbe anche essere utile, dopo essersi informati sulle offerte cellulare incluso dei vari operatori, eseguire l'operazione inversa. C'è infatti un'app che permette di utilizzare ogni funzione dello smartphone direttamente dal nostro computer: Weak Control.

Controllare lo smartphone attraverso Google Chrome

Coloro che, dopo aver messo i piani tariffari di Tre a confronto con quelli di Tim, Wind e degli altri operatori per trovare il più idoneo alle proprie esigenze, potranno dunque effettuare un'operazione poco gettonata, ma comunque dotata dei propri vantaggi.

Per utilizzare Weak Control bastano pochi requisiti:

- Avere i permessi di root dello smartphone

- Collegare cellulare e computer alla stessa rete

- Usare il browser Google Chrome.

A questo punto la procedura è molto semplice. Basta avviare l'app e recarsi tramite pc all'indirizzo indicato dal display dello smartphone; dopo aver inserito il pin per l'autenticazione si potrà usare il cellulare, cliccando col mouse come se si toccasse lo schermo del telefono. Si può ovviamente usare la tastiera per scrivere messaggi.

Ascoltare la musica dello smartphone senza usarlo

Weak Control permette di trasmettere il display a varie risoluzioni, fino al full HD (1080 pixel). Ovviamente, più alta sarà la risoluzione più alto sarà il rischio di lag (il tempo di ritardo) nel cambiamento della schermata fra smartphone e computer. Disponibile anche la trasmissione dell'audio: sarà quindi possibile ascoltare i propri brani presenti sullo smartphone direttamente dalle casse del pc. Weak Control è disponibile gratuitamente in versione free, che però prevede la presenza di video pubblicitari: i può però acquistare la versione completa sul Play Store a 3,99 euro.

Anche questo remote control ha i suoi vantaggi

L'app si rivelerà utile per chi, ad esempio, volesse chattare su WhatsApp dal proprio computer, o ancora per chi si trovasse a dover usare un pc sul quale non è presente la propria musica. Sebbene sia comunque una pratica poco comune, questo controllo remoto "al contrario" potrebbe comunque portare qualche beneficio agli utenti. Resta quindi da vedere se l'app, grazie soprattutto alla versione free, riscuoterà successo fra gli utilizzatori di device Android.