Verso la fine di ottobre, ai clienti TIM è arrivato l'ennesimo messaggio della compagnia che ricorda le modifiche ai servizi ChiamaOra di Tim e LoSai di Tim: “Modifica condizioni contrattuali: dal 6/12 la tariffazione di LoSai e ChiamaOra di TIM sarà ogni 2 mesi anziché ogni 4, al costo attuale di 1,90E. Puoi disattivarlo gratis chiamando il 40920. Entro il 5/12 puoi recedere dal contratto, contattando il 119 o passare ad altro operatore senza penali. Info su tim.it”.
Gli utenti che dopo un'attenta valutazione delle tariffe di telefonia mobile esistenti sul mercato avevano deciso di stipulare un contratto TIM, sono rimasti delusi perché: prima di tutto il servizio inizialmente era gratuito, poi è stato imposto a pagamento ogni 4 mesi (per non parlare delle promozioni che prima valevano 30 giorni e ora 28), e adesso è stata riabbassata la tempistica di pagamento a bimestre.

DA LEGGERE: Servizi in abbonamento non richiesti: il rimborso Tim e Vodafone

ChiamaOra e LoSai di TIM: la fine di un'epoca?

“L'utente è tornato raggiungibile”, “Ho chiamato alle ore..., mentre il tuo telefono era occupato”, questi messaggi informativi di TIM erano uno dei plus dell'offerta tariffaria della compagnia e, probabilmente, adesso che sono a pagamento, la maggior parte degli utenti li disattiverà per non gravare ulteriormente sulle proprie spese di telefonia mobile.

Questo anche grazie alla messaggistica gratuita offerta da WhatsApp o da altri sistemi che permettono di inviare messaggi vocali, di chattare o comunque di far sapere in breve tempo al proprio interlocutore di cosa si ha bisogno (senza dimenticare che si possono mandare i tradizionali sms che verranno letti all'accensione del cellulare).

Per offrire comunque un servizio onesto ai propri clienti, TIM ha mandato con lungo anticipo il messaggio informativo sul cambio tariffe di ChiamaOra di TIM e LoSai di TIM, anche perché non informare per tempo il cliente sarebbe stato causa di disservizio e di perdita di utenti e denaro.

Ricordiamo che per disattivare LoSai e ChiamaOra di TIM è necessario chiamare il numero gratuito 40920 e seguire le istruzioni della voce guida: premendo 0 si accede al menù relativo alle due opzioni e, successivamente, premendo 1 si può procedere alla disattivazione.