Maggio si conferma un mese ricco di novità per il settore delle offerte cellulari: l'ultima in ordine di tempo è la nascita di Wind Tre Business, nuovo brand unificato Wind-Tre dedicato alle aziende e alla pubblica amministrazione. I due marchi hanno finora mantenuto separate le loro offerte di tipo "consumer", ed è questa la prima occasione in cui si presentano con un'offerta congiunta ed un unico brand.

L'annuncio è stato dato durante la convention della Direzione Business & Wholesale del gruppo, tenutasi a Milano. Continua quindi ad andare avanti la progressiva fusione tra Wind e Tre Italia, che probabilmente porterà ulteriori novità nei mesi a venire.

Wind Tre Business, nuove possibilità per le aziende

In una nota, il nuovo marchio B2B afferma di puntare "sulla professionalità della rete vendita, con l'obiettivo di offrire ai clienti un elevato livello di servizio e una consulenza costante nella scelta delle soluzioni migliori per le loro attività".

Wind Tre Business promette di aumentare la produttività delle aziende con prodotti e servizi smart in grado di ridurre i costi e garantire un utilizzo semplice ed efficace. Imprese e Pubblica amministrazione potranno inoltre beneficiare degli importanti investimenti in infrastrutture digitali realizzati da Wind Tre, come l'accordo con Open Fiber per la realizzazione della banda ultralarga in tutta Italia.

Il listino di Wind Tre Business sarà rivelato nei prossimi giorni. Per ora si sa solo quanto l'azienda stessa ha riportato nel suo comunicato stampa, ossia che le offerte prevederanno "soluzioni integrate di telefonia fissa e mobile, servizi digitali per lo Smart Working e l'IoT, data center e cloud per i progetti di ICT Transformation, oltre a una gamma completa dei migliori device".

DA LEGGERE: Novità Tre: roaming gratuito in UE, e in Italia sulle reti Wind e TIM

Fusione Wind-Tre, in corso l'unione delle reti mobile

Altra novità degli ultimi giorni relativa alla fusione Wind-Tre è la possibilità per i clienti Tre di sfruttare il roaming nazionale per collegarsi alle reti Wind e TIM.

In attesa infatti che Wind e Tre completino l'unione delle rispettive reti mobile, gli utenti Tre potranno gratuitamente appoggiarsi anche alla rete Wind o TIM, semplicemente attivando il roaming dalle impostazioni di rete del loro smartphone, senza pagare alcun costo aggiuntivo: il cellulare si connetterà automaticamente all'operatore che in quella specifica zona ha la copertura migliore.

Nel momento in cui scriviamo il roaming nazionale verso Wind e TIM è attualmente possibile in Puglia, Abruzzo, Marche, Molise, Lazio, Sardegna, Basilicata, Calabria e Sicilia. Nei prossimi giorni sarà attivato anche in tutte le altre regioni italiane.

Wind Tre Business: le parole dell'ad Maximo Ibarra

Grande soddisfazione per l'amministratore delegato di Wind-Tre, Maximo Ibarra: "Con il lancio di Wind Tre Business vogliamo confermarci partner preferenziale per aziende e Pubblica Amministrazione" ha spiegato Ibarra "accompagnandole nel loro percorso di Digital Transformation."

Riguardo alla nascita del primo marchio congiunto Wind-Tre, l'ad ha dichiarato che "Wind Tre Business unisce in un unico marchio il DNA della nostra azienda, esaltandone esperienza e competenze." Secondo Ibarra "digitalizzazione e sviluppo tecnologico sono fondamentali per emergere in un mercato sempre più globalizzato, soprattutto per la realtà delle nostre piccole e medie imprese che caratterizzano il tessuto produttivo nazionale."